L’Eredità Torneo dei supercampioni

Sette personaggi straordinari

L'Eredità Da lunedì 27 maggio a domenica 2 giugno, per l’ultima settimana di messa in onda, prima della consueta pausa estiva, L’Eredità farà scendere in campo i grandi Campioni della stagione. L’appuntamento è su Rai 1, tutti i giorni alle 18:50, escluso sabato 1 giugno, con la conduzione di Flavio Insinna. A darsi battaglia saranno “I Magnifici 7”, cioè i concorrenti che hanno mantenuto più a lungo il ruolo di campione e che hanno vinto il montepremi più alto nelle leggendarie “Ghigliottine”. 

Sono sette personaggi straordinari, per bravura, intuito, simpatia, freddezza e tenacia

Per la prima volta scenderanno in campo tutti insieme, uno contro l’altro, in sei emozionanti puntate. Dovranno nuovamente dar prova della loro abilità per conquistare il ” Trofeo di Super Campione de L’Eredità ” della stagione 2018/2019. Per ben 63 volte hanno ricoperto il ruolo di Campioni: in pratica, un quarto delle puntate complessive di questa stagione del preserale di Rai1.  

E i Campioni sono tali anche nella vita

Come Diego, diventato ospite fisso del programma “Vieni da me”, o Valentina, che ha lottato e ha vinto una battaglia personale molto più importante di quella della Ghigliottina. O ancora Guido, che ha mostrato come un professore di Fisica possa cavarsela magistralmente anche fuori dalla sua aula. E così tutti gli altri, ciascuno con la sua storia e la sua esperienza. 

Chi di loro sarà il Migliore tra i Migliori?

Chi manterrà la freddezza necessaria per sbaragliare gli avversari, giorno dopo giorno? Un appuntamento unico e imperdibile a L’Eredità : non un solo Campione, ma sette veri fuoriclasse, per i quali la battaglia non potrà che essere all’ultima risposta.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .