CPM Da lunedì 6 a giovedì 9 maggio torna l’Open Week

Quattro giorni di incontri, seminari, workshop, masterclass e concerti con i professionisti della musica

CPM Al CPM , scuola diretta e fondata da Franco Mussida, le Open Week sono parte integrante di tutti i percorsi di studio. Due volte all’anno la scuola si ferma dando spazio a grandi concerti, seminari, incontri e masterclass con i protagonisti della musica rock, pop, jazz, funk, elettronica.

Sul palco del Teatro CPM si alternano artisti e musicisti, sia affermati che emergenti, disponibili a confrontarsi e a mettere a disposizione degli studenti la loro esperienza, con interventi particolari e del tutto unici.

Il Presidente

Gli incontri, moderati come di consueto dal Presidente e fondatore del CPM Franco Mussida, si svolgono in un clima di intenso scambio di idee, diventando straordinari momenti, per parlare, ascoltare e capire di Musica: vere occasioni per confrontarsi e proporre nuove idee.

Per partecipare è necessario prenotarsi agli eventi inviando una mail al seguente indirizzo: corsi@cpm.it.

Di seguito il programma della Open Week

Lunedì 6 maggio

dalle ore 11.00 alle ore 13.00

Incontro con gli studenti “Insegnare per necessità? Si può, ma…” con FRANCO MUSSIDA (incontro gratuito su prenotazione);

Dalle ore 14.30 alle ore 16.30 

Sound Engineering “Come parlare con il fonico” con MARTI JANE ROBERTSON, fonico che nei suoi 35 anni di attività ha collaborato con artisti del calibro di Art GarfunkelEugenio FinardiPFMEeLSTVasco RossiMinaFrancesco De Gregori, Ivano FossatiPatty PravoClaudio BaglioniOrnella Vanoni (incontro a pagamento);

Dalle ore 17.30 alle ore 18.30

Team Building Project “Il musicista come formatore aziendale” con STEFANO CORRADI, musicista e formatore aziendale (incontro gratuito su prenotazione); 

Dalle ore 21.00 alle ore 22.30

CPM Night LOVE ME FENDER “Un suono lungo settant’anni” sul palco gli allievi del CPM per ripercorrere la storia della Fender. Uno spettacolo ideato da MusicalBox (Marco Borsani e Mauro Berlusconi) (incontro gratuito su prenotazione);

Martedì 7 maggio

Dalle ore 11.00 alle ore 12.00

“Forme, sistemi e linguaggi Jazz 1 Il Basso in prima linea” con ALEX CARRERI, bassista e contrabbassista che ha lavorato con artisti quali Fabrizio BossoBebo FerraLaura FedeleEnrico Ruggeri e autore de Il basso elettrico Jazz (incontro gratuito su prenotazione)

Dalle ore 12.00 alle ore 13.00

Incontro con l’artista figurativo PACO MINUESA, pittore spagnolo e illustratore del quotidiano spagnolo El Pais (incontro gratuito su prenotazione);

Dalle ore 14.30 alle ore 16.00 

Writing & Production Masterclass “Identità e comunicazione nella produzione musicale” con IOSKA VERSARI, compositore, producer e sound designer (incontro gratuito su prenotazione); 

Dalle ore 16.30 alle ore 17.30

Jazz Masterclass “Forme, sistemi e linguaggi Jazz” con FELICE CLEMENTE, jazzista e docente al CPM (incontro a pagamento);

Dalle ore 20.45 alle ore 22.00

CPM Night FELICE CLEMENTE LA MIXILAND JAZZ BAND Fly me to the Moods (incontro gratuito su prenotazione);

 Mercoledì 8 maggio

Dalle ore 11.00 alle ore 13.00

Performance Masterclass “Gestualità e movimento scenico” con FABIO INGROSSO, cantante, speaker radiofonico e docente di Presenza Scenica al CPM (incontro a pagamento);

Dalle ore 14.00 alle ore 16.00

Performance Masterclass Styling & Mood con CECILIA VECCHIO, attrice, actor coach, stylist, costumista e mood coach (incontro a pagamento);

Dalle ore 18.00 alle ore 19.30

Incontro con i protagonisti della Musica “La gentilezza è l’orma che disarma – Ricordando Pino Mango” con GIOVANNI CACCAMO e la partecipazione di LAURA VALENTE (incontro gratuito su prenotazione);

Dalle ore 21.00 alle ore 22.30

CPM Night BEST SOLO PERFORMANCE (incontro gratuito su prenotazione);

Giovedì 9 maggio

Dalle ore 11.00 alle ore 13.00

Presentazione del libro “Rock & arte. Copertine, poster, film, fotografie, moda, oggetti” con gli autori EZIO GUAITAMACCHILEONARDO FOLLIERI e GIULIO CROTTI (incontro gratuito su prenotazione);

Dalle ore 14.30 alle ore 19.00

Pop Rock Masterclass “Strutture e linguaggi della canzone Pop contemporanea” con ANGELO VALORI, compositore, musicista, direttore d’orchestra, didatta, direttore artistico del Pescara Jazz Festival e responsabile delle relazioni internazionali presso il Conservatorio di Pescara (incontro a pagamento).

 Il CPM Music Institute di Milano

Presieduto e diretto fin dalla sua fondazione da Franco Mussida, dal 1984, con un modello didattico multidisciplinare che abbraccia le professioni legate agli strumenti dell’orchestra moderna a quelle dell’indotto musicale (dai tecnici del suono ai produttori), ha offerto e offre a migliaia di giovani l’opportunità di ritagliarsi spazi di lavoro e di prospettiva creativa. A maggio 2017 il CPM ha ottenuto il riconoscimento AFAM da parte del MIUR per il rilascio del Diploma Accademico di Primo Livello in Popular Music equivalente alla Laurea Triennale, e riconosciuto sul territorio nazionale e in tutti i Paesi Europei. Inoltre, da Novembre 2018 è membro dell’AEC – Association Européenne des Conservatoires, Académies de Musique et Musikhochschulen, un’associazione volontaria che rappresenta gli Istituti Superiori di Educazione Musicale.  Grazie alla stima di tutto il comparto musicale, il CPM Music Institute è riconosciuto crocevia per il mercato dei lavori della Musica.

Artisti di prestigio

Ruolo ribadito nelle sue Open Week, che dal 2007 permettono ai suoi allievi – ma anche agli appassionati di Musica – di incontrare artisti e strumentisti di prestigio italiani e internazionali (Ligabue, Guccini, Elisa, Caparezza, Daniele Silvestri, Ermal Meta, Peppe Vessicchio, Vince Tempera, Brunori SAS, Red Canzian, Robben Ford, Virgil Donati, Tony Levin, Gavin Harrison, Mary Setrakian, Joey Blake) per conoscere tutto quello che succede nel mondo della Musica. Al giorno d’oggi, molti dei suoi diplomati lavorano in orchestre prestigiose, suonano e cantano per gruppi e artisti di grande appeal (da Laura Pausini alla PFM), mentre molti hanno intrapreso carriere artistiche proprie (da Chiara Galiazzo a Renzo Rubino fino a Cordio e Mahmood, vincitore di Sanremo 2019). Dal 1988, attraverso progetti di ricerca che utilizzano le sue proprietà educatrici, si occupa anche di portare la Musica in luoghi estremi. Tra i tanti progetti italiani ed europei realizzati, l’ultimo in ordine di tempo è CO2. Concorre inoltre a realizzare progetti musicali educativi per l’industria, come la progettazione di una radio di qualità per il circuito NaturaSì e i corsi formativi per i partecipanti ad Area Sanremo TIM 2018.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .