Peligro È online il video di Affini

Il nuovo singolo estratto dall’album di inediti Mietta sono io

Peligro E’ online il video di Affini, brano del rapper Peligro estratto dal suo ultimo album di ineditiMietta sono io, disponibile indigital download e sulle principali piattaforme streaming.

Affini, scritto da Peligro con la musica di Marco Zangirolami, è un racconto di profondo affetto di un figlio verso il padre. Nel video, Peligro ricorda il passato scorrendo le pagine di un album fotografico, in cui le foto prendono vita e raccontano i buoni sentimenti del rapper milanese.

Racconta Peligro 

«Se qualcuno mi chiedesse come voglio essere da grande, risponderei che voglio essere come mio padre. L’ho sempre visto come una figura mitologica, un supereroe che avrebbe potuto sollevare il mondo con un dito e farne ciò che vuole. Eppure è capitato, in un giorno come tanti, che per la prima volta vedessi su di lui la fatica del tempo e di una vita passata a lavorare… e credo di averlo visto per quello che è: un essere umano, come tutti. Realizzare questo fatto mi ha scioccato… letteralmente. Questa è la spinta che ha generato “Affini” e dentro questo brano ho cercato di immortalare questa consapevolezza e tutto l’amore che provo per mio padre».

 Il disco, interamente prodotto da Marco Zangirolami, è un racconto introspettivo del rapper milanese, che si è dovuto mettere in discussione e ha dovuto superare alcuni suoi limiti per riuscire a scoprire un lato di sé finora nascosto.

 Questa la tracklist dell’album 

Intro (Cronache di noi)”, “Devo andare”, “Mille vite”, “Sorrisi altrove”, “La parte migliore”, “Male e bene”, “La cosa sbagliata”, “Affini”, “Proprio come me”, “Caffeina”.

Peligro  Peligro

All’anagrafe Andrea Mietta, è un rapper milanese classe ’92. Appassionato di musica fin da piccolo, comincia a dedicarvisi all’età di 14 anni. Nel 2011 scrive il suo primo album, “Scontento”, il cui coordinamento artistico è affidato al produttore argentino Hernan Brando (Hotel Buena Vida). Nel 2012 pubblica “Ep-Centro”, realizzato in collaborazione con due rapper della scena milanese (Rike e Seppiah). I 6 brani contenuti nell’EP sono stati interamente scritti e registrati in una singola notte. Nel 2013 esce il suo secondo album, “Musica dannata”, diretto nuovamente da Hernan Brando.

Il 2 marzo 2015, Peligro pubblica “Training Camp Pt.1”, prima parte dell’omonimo mixtape, la cui seconda parte, “Training Camp Pt.2” viene pubblicata il 14 aprile 2015. La pubblicazione della terza ed ultima parte dell’album, “Training Camp Pt.3”, avviene il 4 giugno. L’8 aprile 2016, Peligro pubblica il suo terzo disco ufficiale, “Tutto cambia”, distribuito da Artist First e nell’estate porta in giro per l’Italia il suo lavoro salendo su importanti palchi come quello del Deejay On Stage a Riccione, quello del MEI di Faenza e quello del Tour Music Fest di Roma. Il 16 dicembre 2016 esce l’EP “Assoluto (Artist First), nuovamente prodotto da Hernan Brando.

Dal Festival Show 2018 al Deejay On Stage

Nel 2017 ha partecipato all’Emergenza Festival, evento dedicato alla musica emergente a livello mondiale, arrivando sino alle semifinali, che si sono tenute il 4 maggio a Milano. Sempre nello stesso anno Peligro si esibisce in altri eventi importanti come quello della FluoRun di Milano, del Premio Lunezia (sezione Nuove Proposte) a Roma e Marina di Carrara, del Deejay On Stage a Riccione e su palchi storici come quello della Locanda Blues di Roma e del Bundalinda di Brugherio, oltre a portare in giro per la Lombardia il suo repertorio con il rapper Kodiak e il dj Dany Rio. Nel 2018 Peligro ha pubblicato l’album “Mietta sono io”, che ha presentato live in diverse occasioni, tra queste il MEI – Meeting Etichette Indipendenti. Inoltre, durante l’estate ha partecipato ad alcune tappe di Festival Show 2018 e al Deejay On Stage a Riccione cantando il suo singolo “La parte migliore”.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .