Constantinos Carydis e Shéhérazade

Per il ciclo Classica per tutti

KubrickÈ il direttore greco Constantinos Carydis il protagonista del terzo appuntamento del ciclo dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai dedicato a famiglie, giovani e giovanissimi e realizzato in collaborazione con la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus, dal titolo “Classica per tutti”, in programma oggi alle ore 16 all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino.

Vincitore del premio “Carlos Kleiber” nel 2011, Constantinos Carydis collabora attivamente con la Bayerische Staatsoper e l’Opera di Francoforte, ma ha diretto anche produzioni per la Royal Opera House di Londra, la Wiener Staatsoper, la Staatsoper di Berlino, fra le altre.

Con l’Orchestra Rai propone Shéhérazade op. 35 di Nikolaj Rimskij-Korsakov

Gli incanti fiabeschi ed orientali delle Mille e una notte costituiscono la suggestione della suite sinfonica, scritta nel 1888 a breve distanza da altre due famose opere rimskiane come Capriccio spagnolo e La grande Pasqua russa. Nel nome di Shéhérazade – astuta sultana che salvò la sua vita incantando il crudele marito Šahriar con meravigliosi racconti – sono riuniti vari episodi della celebre raccolta araba di novelle: Il mare e la nave di Sinbad, Il racconto del principe Kalender, Il giovane principe e la giovane principessa, Festa a Bagdad e La nave s’infrange contro una roccia.

Franco Tangari

A “raccontare” il concerto è chiamato Franco Tangari, Corno inglese dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai dal 1995. Un viaggio nell’oriente pittoresco e meraviglioso secondo Rimskij-Korsakov fatto di immagini e voci: oltre a proporre esempi musicali, Tangari si confronterà con Constantinos Carydis e gli altri professori dell’Orchestra Rai, alla scoperta dei segreti e delle curiosità nascosti nella partitura.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .