Lakescapes con I Promessi Sposi on air a Lesa

Sabato 23 febbraio L’Accademia dei Folli apre la rassegna con un classico rivisitato in chiave pop

I Promessi Sposi Sabato 23 febbraio, alle 21, la Società Operaia di Lesa ospita il primo appuntamento della Stagione 2019 di Lakescape s. L’Accademia dei Folli mette in scena I Promessi Sposi on air, una rivisitazione in chiave pop della celebre opera manzoniana. 

La trama

La vicenda è ambientata nell’estate del 1841, quando lo scrittore si trova a Lesa in vacanza. Vacanze per modo di dire. Don Lisander – così i milanesi chiamano affettuosamente Manzoni – sta infatti ultimando una nuova riscrittura de I Promessi Sposi , il romanzo pubblicato quasi vent’anni prima ma che ora lui, benché si trovi sulle rive del Lago Maggiore, continua senza sosta a risciacquare in Arno. Più o meno nello stesso periodo, lo scrittore è costretto dalla moglie a posare per un ritratto; si sottopone così a quindici interminabili sedute di pittura dal vero, durante le quali inizia a sentire dei rumori: i torrenti che si gettano in Adda, gli accenti spagnoli dei soldati, i passi di un curato su un sentiero di ciottoli.

Presente anche Manzoni

Poi, ai rumori, si aggiungono le voci, quelle dei personaggi che lui stesso ha creato e che ora, approfittando della sua immobilità, gli fanno visita. C’è Agnese, insoddisfatta per le numerose cantonate che Manzoni le attribuisce nel romanzo; c’è Renzo, che si lancia in una personalissima e dissacratoria parafrasi dell’Addio ai monti; la Monaca di Monza, che interroga il maestro su cosa, precisamente, avesse voluto dire quando scrisse “E la sventurata rispose”; Lucia, che sparge attorno a sé le sue micidiali zaffate di noia (ne sa qualcosa l’Innominato); e c’è, infine, anche Don Rodrigo, apparso davanti a Manzoni per esporre la propria versione dei fatti.

Con le parole di Umberto Eco, di Alberto Arbasino e di Piero Chiara 

I Promessi Sposi on air è uno spettacolo in cui i personaggi del romanzo prendono vita davanti al loro creatore e si confrontano con lui a viso aperto. Le parole di Umberto Eco, di Alberto Arbasino e di Piero Chiara si mescolano a quelle del romanzo, restituendo al pubblico un’immagine tutt’altro che paludata di questo superclassico. C’è anche una colonna sonora, con alcuni brani originali sulle vicende di Renzo e Lucia. D’altra parte, come dice lo stesso Eco, I Promessi Sposi sono il cinema prima del cinema.

I PROMESSI SPOSI ON AIR
LAKESCAPES

Sabato 23 febbraio 2019
Società Operaia, Lesa
Piazza IV Novembre 1
ore 21.00

con Carlo Roncaglia, Enrico Dusio, Gianluca Gambino
e con Alice Baccalini – pianoforte
testo Emiliano Poddi 
regia Carlo Roncaglia


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .