Le Ragazze Nuove vite comuni o straordinarie

Novella Calligaris Maria Di Carlo Dacia Maraini Cecilia Mangini

Le RagazzeQuesta sera su Rai3 alle ore 21 andrà in onda la quarta puntata de Le Ragazze : sei donne, dai 20 ai 90 anni, racconteranno la loro storia e il loro punto di vista. Vite comuni o straordinarie, ma tutte rese uniche dal loro racconto.

Cecilia Mangini

In apertura una pioniera: si chiama Cecilia Mangini ed è stata la prima documentarista italiana. Faceva la fotografa quando il produttore Fulvio Lucisano le chiese di girare un documentario. Lei scelse di raccontare i ragazzi delle periferie e lo sguardo asciutto di Pasolini e dei suoi Ragazzi di vita: cercò il suo numero sull’elenco, lui rispose e così nacque, nel 1958, Ignoti alla città.

Dacia Maraini

Si va poi negli anni ’50 con la grande scrittrice Dacia Maraini: i suoi genitori rifiutarono di aderire alla Repubblica di Salò e per questa ragione furono deportati con l’intera famiglia in un campo di concentramento in Giappone, dove si erano trasferiti quando Dacia era molto piccola. La sua è una vita consacrata alla scrittura. Con la sua storia si intreccia quella di una donna non famosa ma dalla vicenda esemplare: si chiama Livia, è stata una bravissima sarta e la sua è la storia di una donna che ogni volta che cade si rialza.

Novella Calligaris e Maria Di Carlo

Poi si racconteranno due donne che hanno avuto vent’anni negli anni ’70. Si tratta di Novella Calligaris, la grandissima campionessa olimpica di nuoto e Maria Di Carlo, che per aver perseguito il libero pensiero nella Sicilia degli anni ’70, venne sottoposta a un esorcismo.
Chiude come sempre la puntata una ragazza del Nuovo Millennio. Ascolteremo la storia di Federica, una ventitreenne che ha fatto una scelta in controtendenza rispetto alle sue coetanee: ha scelto di sposarsi a 22 anni. 


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .