Veronica Pompeo Martedì 18 dicembre in scena a Matera

Mise en abyme di a provincial painter moods Performance sperimentale per voce e pianoforte

Veronica Pompeo Il 18 dicembre alle ore 19.30 presso il Museo Ridola (via Domenico Ridola, 24 – ingresso libero) di Matera Veronica Pompeo porterà in scena “Mise en abyme di a provincial painter moods”, performance artistico-musicale tratta dell’EP “A Provincial Painter Moods”, disponibile nei negozi e in digitale dallo scorso 16 novembre.

Le composizioni in veste inedita

Partendo dalle composizioni originali di “A provincial painter moods” Veronica Pompeo , ideatrice della serata, porta sulla scena le sue composizioni in una veste inedita, raccontandone le varie e potenzialmente infinite forme ed interpretazioni in un’ottica decostruzionista.

 L’ideatrice della serata Veronica Pompeo­

«Suoni nei suoni, storia nella storia, immagini nelle immagini, musica nella musica; la “Mise en Abyme”, di filosofica memoria decostruzionista, è il filo che tesse la trama di una performance che unisce alla musica le arti figurative e letterarie attorno “A Provincial Painter Moods” – racconta a riguardo–  Montsalvatge, Gershwin, Di Capua, U2, Bach, Capotorto, Zagariello, Perrone, Cosentino e Pompeo: questi gli autori e i protagonisti, in diverse vesti, della serata del 18 dicembre 2018 a Matera».

A provincial painter moods 

È un EP in sei tracce originali risultato di un progetto artistico sperimentale che unisce la musica e il teatro. Nate come una sorta di “divertissement” sulle musiche di scena pianistiche di Domenico Capotorto realizzate per la commedia “A provincial painter” di Dacia Maraini, le composizioni hanno assunto le sembianze di un’opera a sé stante.

 La voce di Veronica Pompeo , autrice dei testi e coautrice delle musiche, canta, sussurra, parla, bisbiglia, urla, diventando l’alter-ego musicale dei personaggi sulla scena, estendendone la componente descrittiva ed evocativa e aggiungendo il “valore umano” alle composizioni pianistiche.

Veronica Pompeo è una cantante e compositrice di origine materana

Artista versatile ed eclettica, affianca lo studio della recitazione e del canto classico alla passione per la musica pop e le contaminazioni fra generi. Diplomata in canto lirico, affronta il multifocale panorama della musica d’oggi al fianco, tra gli altri, di Emanuele Arciuli, Nicola Campogrande, Alvise Vidolin, Roberto Fabbriciani; si avvicina al mondo jazzistico e pop grazie alle collaborazioni con Paolo Fresu, Lorenzo Maffia, Angelo Nigro e Federico Ferrandina. 

A fine 2008 incide in qualità di soprano

Cantante moderna e voce recitante “Dolly today… around Faurè” (Stradivarius), “Metti 2 Sere d’Agosto Live” e “Hermit’s song and Canciones” (Ed. Rusty Records). Lavora al fianco di Ugo Pagliai ed Arnoldo Foà in performance di musica e poesia, e registra “live” per Radio Vaticana ed è dedicataria di lavori di Giovanni Tamborrino e Livio Minafra; affianca, in recital di musica e poesia, Arnoldo Foà, Ugo Pagliai, Vanessa Gravina, Irma Ciaramella. È stata critico musicale per la RAI Basilicata in occasione del “Festival di Sanremo 2012” ed ha collaborato come consulente musicale e vocal coach con il “Festival di Castrocaro”, “I Fatti Vostri”, “Ti lascio una Canzone”, “Musicultura”, “Festival di Sanremo”, con l’etichetta discografica RUSTY Records e il L.A.M.S. Matera. Esperta di “Vocologia Artistica”, attualmente è docente di Canto Pop Rock presso il Conservatorio di Musica “G. Martucci” di Salerno.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .