Nel bowling l’Italia è Campione del Mondo

Un titolo mondiale davvero storico e decisamente inatteso

bowling Il bowling è uno sport affiliato al CIO, il Comitato Olimpico Internazionale organizzazione non governativa creata da Pierre de Coubertin nel 1894 per far rinascere i Giochi della Grecia antica. 

E perché oggi vogliamo parlare del bowling?

Perché, incredibile ma vero, in questo mese di fine anno, con 46 stati partecipanti, la nostra amata Italia è diventata campione del mondo.

Un’Italia piccola, senza giocatori professionisti, ha battuto la superman Stati Uniti d’America

Un’Italia sorprendente che, guidata dal Commissario Tecnico Massimo Brandolini, in terra d’Oriente, in quel di Hong Kong, ha portato a casa il titolo mondiale davvero storico e decisamente inatteso. Il nostro quintetto, Pierpaolo De Filippi, Antonino Fiorentino, Marco Parapini, Nicola Pongolini, Marco Reviglio, ha sconfitto prima il Canada in semifinale per 2-1 e poi in finale ha superato alla grande i super favoriti Stati Uniti per 2-0 ed è diventato così meritatamente, campione del mondo.

Per intenderci, il bowling in America è giocato da professionisti, atleti che fanno solo questo di mestiere e che ci vivono alla grande. Da noi il più giovane, oggi campione del mondo, fa di mestiere il panettiere ed il bowling è diventato sport da noi portato proprio dagli stessi americani dopo la seconda guerra mondiale, quando in America esisteva già fin dalla guerra di secessione del 1861.

Lo strike

Il bowling è un duello con sé stessi, bisogna stender birilli con una boccia, con una palla da bowling cioè che pesa circa 7 chili; se si abbattono tutti e dieci i birilli si fa strike ed il punteggio massimo che si può raggiungere è 300, un punteggio che si ottiene nel caso che il giocatore faccia sempre per 12 volte strike.

La pista da bowling ha una zona di lancio dove il giocatore prende la rincorsa, la pista di circa 18 metri, il piano dei birilli ed i canali laterali. Per noi, il bowling significa anche simpatia, divertimento, socializzazione ma da adesso possiamo dire anche che di questo sport ora noi siamo anche i primi del mondo.

Così il Commissario tecnico Massimo Brandolini

E’ stato un miracolo, mai come questa volta Davide ha battuto Golia. E’ successo qualcosa di incredibile, noi dilettanti siamo riusciti a sconfiggere i campioni del mondo in carica. Ci siamo rimboccati le maniche, non è stato facile e abbiamo piano piano risalito la china, considerando anche che abbiamo avuto a che fare con la crisi economica che ha portato alla chiusura di tanti bowling center. Ormai, oggi, il progetto bowling è partito e siamo qui a festeggiare. Ci siamo lasciati i problemi alle spalle ed abbiamo cercato solo di guardare avanti e di scovare i talenti per ripartire. Ed il tutto a spese nostre. Oggi posso dire che ha vinto una grande squadra e che siamo, con pieno merito, i campioni del mondo”.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .