Petrolio Ladri di bellezza

Un lavoro d’inchiesta durato un anno

PetrolioAlla luce degli ultimi risvolti giudiziari e dopo aver acceso i riflettori sulla vicenda dell’Atleta di Fano di Lisippo, la statua in bronzo datata tra il IV e il Il secolo a.C., il capolavoro trafugato nell’Adriatico e venduto illegalmente al Getty Museum quarant’anni fa, Petrolio – Ladri di bellezza in onda questa sera alle 23.45 su Rai1 torna ad occuparsi del traffico di reperti archeologici, ricostruendo la rete capillare di contatti, rapporti, scambi di denaro che ha generato il quarto mercato illecito del mondo.

L’FBI

Grazie al lavoro di inchiesta durato un anno attraverso fonti esclusive e testimonianze uniche di magistrati, carabinieri, uomini dell’FBI, esperti ed archeologi, Petrolio , documenta i legami tra organizzazioni malavitose, mondo del collezionismo e i più importanti musei del mondo. Duilio Giammaria va negli Stati Uniti sulle tracce del traffico miliardario di reperti archeologici. In California intervista in esclusiva Timothy Potts, direttore del Getty Museum, in merito alla questione del bronzo di Lisippo. 

Le Case d’Asta

Un viaggio che prosegue a Ginevra, luogo di transito di molti dei reperti trafugati e a Cambridge dove l’archeologo forense Christos Tsirogiannis spiega il ruolo delle case d’asta in questo commercio illecito. Ospiti di Petrolio il critico d’arte Vittorio Sgarbi, lo storico dell’arte Tomaso Montanari e il tenente colonnello Nicola Candido, comandante del reparto operativo dei carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale

 

 


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .