Rai Porte aperte all’innovazione

Il servizio pubblico e le start-up private si incontrano a Torino

Prix ItaliaIntelligenza artificiale applicata all’analisi di contenuti video, audio e testuali; soluzioni per la realtà virtuale e aumentata; strumenti di analisi e data-mining per data journalism. Sono alcuni dei temi al centro del primo evento “Porte Aperte all’Innovazione”, promosso da Rai – Direzione Comunicazione, Relazioni esterne, Istituzionali e Internazionali – e in programma a Torino oggi martedì 4 dicembre a partire dalle 9.00, presso il Centro Ricerche Innovazione Tecnologica e Sperimentazione della Rai, in via Cavalli 6.

Il Progetto Europeo Mediaroad

L’iniziativa nasce all’interno del Progetto Europeo Mediaroad – a cui partecipano Rai, EBU, BBC e altri partner Europei – che ha tra i suoi obiettivi quello di facilitare i processi di innovazione nel settore dei media europei, stimolando una mentalità “start-up” nell’ambito dei media più tradizionali e valorizzando il potenziale di nuove idee presenti nel mercato.

Due momenti della giornata

Due i momenti della giornata: nella prima parte verranno presentate le principali attività e tematiche di innovazione di maggiore interesse aziendale, anche con il supporto di dimostrazioni. Nella seconda, invece, alcune aziende innovative e startup si faranno conoscere, presentando il loro lavoro.

Le direzioni Rai coinvolte nell’iniziativa sono Digital, Teche, ICT, Radio Rai, Rai Pubblicità e CRITS.

 

 


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .