ICIJ Consorzio Internazionale dei Giornalisti Investigativi Nuova inchiesta di Report

Affari di cuore di Giulio Valesini, Cataldo Ciccolella e Simona Peluso

ICIJ 252 giornalisti, 59 testate da 36 Paesi in tutto il mondo: #Implantfiles è la nuova inchiesta del Consorzio internazionale dei giornalisti investigativi ICIJ di cui Report è partner, insieme fra gli altri a BBC, Associated Press, Le Monde, Süddeutsche Zeitung, NBC e molti altri. Un’indagine sulla sicurezza ed efficacia dei dispositivi medici, e sulle falle della vigilanza dopo che questi sono impiantati, che andrà in onda questa sera, alle 21.15 su Rai3

I pacemaker, le protesi ortopediche, gli erogatori di insulina

Grazie a questi e altri dispositivi oggi viviamo meglio e più a lungo.  Ma l’espansione frenetica di un mercato da quasi 200 miliardi di dollari, guidato da multinazionali europee e americane, non sempre coincide con gli interessi dei pazienti. Il servizio illustrerà diverse tecnologie che hanno mostrato problemi rilevanti, dal pacemaker senza fili Nanostim alle protesi all’anca, passando per valvole cardiache e retine pelviche. Lo stesso ministero della Salute ha ammesso a Report che in fase di vigilanza molto spesso gli incidenti non vengono riportati, cioè non sappiamo davvero quanto un device sia pericoloso per la salute. La Commissione europea si è resa conto che le cose non vanno e nel 2017 ha varato una riforma del settore, il regolamento MDR 745.

Ma funzionerà davvero o è stato scritto per lasciare tutto com’era?

Grazie allo sforzo di data journalist da tutto il mondo che hanno collaborato al progetto Report offrirà, nell’ottica di Servizio pubblico, anche in Italia in esclusiva un database planetario dei dispositivi medici per aiutare i cittadini a conoscere meglio la qualità delle tecnologie di cui usufruiscono.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .