Black Friday e Cyber Monday Il dizionario italiano-inglese dell’e-commerce

La guida alle parole e frasi indispensabili del mondo del commercio elettronico

Black Friday Con l’arrivo del Black Friday (venerdì 23 novembre) e del Cyber Monday (lunedì 26 novembre), si inaugura la stagione degli acquisti con svariate offerte e promozioni.

I dati rilevati dopo il Black Friday 2017, rivelano che le intenzioni di acquisto degli italiani durante queste due giornate di sconti e offerte, sono cresciute smisuratamente: un + 99,10% rispetto al “venerdì nero” dello scorso anno, secondo uno studio realizzato da Idealo.

Per non perdere le migliori occasioni di shopping, ABA English propone il dizionario inglese dell’e-commerce per il Black Friday e il Cyber Monday, in modo che le offerte della campagna di acquisti prenatalizia sia accessibile a tutti.

Offers, bargains, steals e le altre offerte che non puoi lasciarti scappare

Sono molti i consumers (consumatori) che sono in attesa dei festeggiamenti del Black Friday e del Cyber Monday per trovare le migliori combinazioni di offers (offerte), promotions (promozioni) e discounts (sconti) disponibili.

Con i nuovi sistemi di allerta dei prezzi, che si moltiplicano durante queste giornate così importanti per il commercio elettronico, è fondamentale non lasciarsi trasportare dall’impulse purchase (un acquisto dettato dall’impulso), soprattutto di fronte al price cuts (la riduzione dei prezzi), ai big discounts (grandi sconti) o ai bargains (affari).

Per essere consapevoli del tipo di offerta che abbiamo davanti, queste frasi in inglese non sono le uniche che dobbiamo conoscere. Rubare è illegale come recita la frase “That hat is a steal” (“Questo cappello è un furto”), perciò non levargli gli occhi di dosso e non confonderti! Dopo un acquisto potremmo affermare a testa alta che “My hat was a good deal” (“Il mio cappello è stato un’ottima offerta”).

Come funzionano gli e-commerce

Durante il Black Friday e il Cyber Monday si hanno a disposizione varie opzioni di modalità d’acquisto, negli online shops (negozi online), marketplaces (negozi online nei quali diverse marche propongono i loro prodotti) o outlets online (negozi online in cui i prodotti in vendita sono soggetti a sconti online).

Le piattaforme e-commerce (commercio elettronico) usano varie strategie Business-to-Consumer o B2C (dall’impresa al consumatore) per catturare l’attenzione dell’acquirente, alcune più aggressive di altre. Tra le più utilizzate s’identifica l’e-mail marketing (marketing via posta elettronica), Search Engine Optimization o SEO (ottimizzazione dei motori di ricerca), online advertising (pubblicità online) o i social media (reti sociali).

Dato che in inglese l’uso di abbreviazioni e acronimi è piuttosto frequente in questo tipo di siti, è importante familiarizzarsi con questi termini prima di cliccare su un annuncio e venire reindirizzati direttamente alla landing page (pagina di destinazione), per approfondire le informazioni sul prodotto scelto. Una volta là, è probabile imbattersi in vari calls-to-action (chiamate all’azione).

Una volta aggiunto il prodotto alla cesta, potrete visualizzare vari cross sellings (vendita di prodotti relazionati), una tecnica che consiste nella vendita di prodotti simili. Se alla fine hai deciso di uscire dalla pagina web senza aver comprato nulla, si attiveranno i cookies, cioè l’informazione salvata e inviata al navigatore e usata per il retargeting, una tecnica di marketing digitale che riconosce e colpisce di nuovo lo stesso obiettivo con un determinato prodotto.

La cosa più importante del Black Friday e del Cyber Monday è approfittare al massimo le offerte in modo intelligente e controllato.  In questo modo eviteremo sia i mal di testa, sia di renderci conto a posteriori che queste festività sono state “A rip off” (Una truffa) per le nostre tasche. Non aver paura di essere stingy (taccagno)!

ABA English

ABA English è un’accademia d’inglese online con 25 milioni di alunni in oltre 170 paesi, leader nell’insegnamento dell’inglese online in America Latina e nei paesi dell’Europa del sud. Startup riconosciuta nel settore EdTech, si distingue per il suo metodo d’ insegnamento unico che applica all’ambiente digitale i principi dell’apprendimento naturale della lingua madre attraverso i cortometraggi autoprodotti, nonché per essere l’unica accademia digitale con professori veri e propri.

L’efficacia della sua metodología è stata verificata: secondo lo Studio di Efficacia di ABA, realizzato da investigatori indipendenti della Universidad Politécnica di Valencia e della Universidad Pompeu Fabra di Barcellona, completare un livello del corso (24 unità) con una media di 20 ore, corrisponde a un semestre di College negli USA (test di rilevazione WebCape).

ABA English ha ricevuto il premio per la ‘Migliore App Educativa’ di Reimagine Education ed è stata segnalata da Apple e Google come una delle migliori applicazioni educative.

Inoltre, dal 2016 è la prima accademia completamente digitale autorizzata a rilasciare i certificati ufficiali di Cambridge English. ABA English ha sede a Barcellona e il suo team è formato da oltre 80 professionisti di 20 nazionalità.

 

Per maggiori informazioni potete visitare il sito internet www.abaenglish.com 


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .