Roberto Saviano incontra Donnie Brasco Una doppia vita Una carriera sotto copertura

Kings of Crime Un’operazione culminata con oltre duecento arresti

Roberto SavianoMercoledì 21 novembre, alle 21:25 sul NOVE, continua l’approfondimento di Roberto Saviano con la seconda stagione di Kings of Crime , prodotta da ZeroStories e ITV Movie per Discovery Italia.

Nel secondo appuntamento l’ex agente dell’FBI Joe Pistone, alias Donnie Brasco, si racconta in una lunga intervista televisiva. 

Joe Pistone 

E’ stato un agente federale che ha inferto uno dei colpi più duri alla mafia italoamericana. Donnie Brasco è il criminale che per anni è stato al fianco dei boss più potenti di Cosa Nostra negli Stati Uniti. Joe e Donnie sono la stessa persona e questa è la storia della più clamorosa operazione sotto copertura delle forze dell’ordine americane nel sistema mafioso. La sua missione era quella di avvicinare membri della mafia, carpirne la fiducia, scoprirne i traffici e poi farne arrestare il più possibile. Doveva essere un’operazione di pochi mesi, ma durò sei lunghi anni, anni in cui Joe Pistone scomparve e l’uomo che aveva il suo volto prese il nome di Donnie Brasco.

Donnie Brasco 

L’agente FBI infiltrato più famoso degli Stati Uniti, entrato in Cosa Nostra americana nel 1975 sotto le mentite spoglie del malvivente Donnie Brasco, ha trascorso sei anni sotto copertura, diventando prima uomo di fiducia della famiglia Colombo e poi della famiglia Bonanno. Prima di lui nessun agente era riuscito a infiltrarsi così a fondo nel sistema mafioso americano e a svelarne le gerarchie, i meccanismi e gli affari. Le sue testimonianze hanno portato all’arresto e alla condanna di centinaia di mafiosi italo-americani e ai famosi maxiprocessi di “Mafia Commission” e “Pizza Connection”.

La sua missione fu memorabile, al punto che dopo l’11 settembre i giornali scrissero che l’America aveva bisogno di un Donnie Brasco che si infiltrasse in Al Qaeda. Nel 1981, al termine dell’operazione, quando la sua vera identità venne rivelata ai boss di New York, la mafia mise una taglia di 500mila dollari sulla sua testa che, ad oggi, non è ancora stata ritirata. La sua storia è stata resa celebre anche e soprattutto dal film “Donnie Brasco”, cui Pistone ha lavorato come consulente. Nel film, diretto da Mike Newell nel 1997, il personaggio di Joe Pistone era interpretato da Johnny Depp.

Oggi l’ex agente speciale Joe Pistone vive sotto falsa identità in una località segreta degli Stati Uniti

 Nel prossimo appuntamento (28 novembre), l’intervista ai tre figli della giornalista maltese Daphne Caruana Galizia, uccisa da un’autobomba un anno fa.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .