Le Ragazze Appuntamento speciale per settimana dell’AIRC

Le ragazze del ’46 e del ‘68

Le RagazzeNella settimana che la Rai dedica alla ricerca contro il cancro, Le Ragazze , con Gloria Guida in conduzione, si presentano con una puntata speciale che andrà in onda questa sera alle 21.25 su Rai3. Della durata di un’ora, questo nuovo appuntamento ripropone alcune storie delle passate edizione e la testimonianza inedita di una grande campionessa dello sport: Lea Pericoli.

Monarchia o Repubblica ?

Da Le ragazze del ’46 , ascoltiamo l’intervista alla maestra elementare Liliana Casprini. Nata in provincia di Arezzo nel 1921, negli anni ‘40 insegnava a Paestum ed è stata una delle tantissime donne che il 2 giugno del 1946 hanno votato durante il Referendum Istituzionale per scegliere tra Monarchia e Rapubblica.

Nella stessa serata ritroviamo anche due Ragazze del ’68 : la scrittrice Lidia Ravera, liceale in lotta a fine anni ’60 contro la gerarchia familiare e l’ipocrisia borghese, e l’ex indossatrice Anna Zamboni, che nel 1969 vinse il titolo di Miss Italia.

Lea Pericoli

A chiudere la puntata sarà Lea Pericoli, per 27 volte campionessa italiana di tennis e prima donna a prestare il proprio volto per una campagna a favore della ricerca contro il cancro. “Come mai – le chiese Umberto Veronesi nel 1973 – vai dicendo a tutti che sei malata?”Perché la malattia è come una partita – rispose la Pericoli – e io voglio giocarla punto dopo punto”.

Dietro le quinte

Le Ragazze è un programma prodotto da Pesci Combattenti per Rai3 ed è scritto da Cristiana Mastropietro con Francesca Cucci, Vincenzo Faccioli Pintozzi e Claudia Panero. La direzione artistica è di Riccardo Mastropietro, il produttore esecutivo Pesci Combattenti è Marianna Capelli. Le regie esterne di questa puntata sono affidate a Alessandro Capitani e Aldo Iuliano.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .