Isabella d’Este Cronache dal Rinascimento

Este Gonzaga Scene da un matrimonio

Isabella d’EsteIsabella d’Este è prossima al compimento dei sei anni di età quando, nella primavera del 1480, riceve una proposta di matrimonio. Il pretendente è il quindicenne Francesco II, erede del marchese di Mantova Federico I Gonzaga. Il matrimonio viene celebrato per procura l’11 febbraio 1490 nella cappella ducale di Ferrara. Isabella d’Este è chiamata a sfilare per la città su un carro trionfale dipinto da Ercole de Roberti, maestro di Schifanoia.

Cronache dal Rinascimento

Lo stesso pittore viene incaricato di decorare i tredici forzieri che contengono il corredo della giovane, impreziosendoli con pietre dure e undicimila foglie d’oro provenienti da Venezia. Un evento raccontato da Cristoforo Gorno nel nuovo episodio di “Cronache dal Rinascimento”, in onda questa sera alle 21.10 su Rai Storia. Lasciata Ferrara, Isabella d’Este attende sul Po il bucintoro dorato della famiglia. Il viaggio dura tre giorni, con due soste notturne a Revere e una al palazzo di Belgioioso per le avversità climatiche.

La medaglia dei coniugi

La mattina del 15 febbraio Isabella d’Este fa il suo ingresso a Mantova a cavallo, sotto un baldacchino di damasco bianco, acclamata dal popolo. Francesco II le va incontro e il corteo attraversa sette allestimenti scenografici animati da rappresentazioni mitologiche in cui gli dei che danno il nome ai pianeti garantiscono agli sposi la loro protezione. Le cronache dell’epoca contano una presenza di diciassettemila forestieri, che si aggiunge ai ventitremila abitanti di Mantova. Gli invitati vengono omaggiati con una medaglia che reca i profili dei coniugi.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .