Dracula diventa una serie TV su Netflix

Dai creatori di Sherlock, una serie che vedremo grazie a BBC e Netflix

draculaNelle numerosissime serie tv che nascono ogni giorno come funghi mancava solo lui. Das Vampyre, Nosferatu, il principe della notte, l’uomo pipistrell…no questo no. Stiamo parlando di Dracula , il personaggio creato da Bram Stoker e che si ispira alla figura realmente esistitia di Vlad III Dracula , detto l’impalatore, formidabile quanto efferato uomo di battaglia nella Romani di metà 15esimo secolo. E dietro questa nuova rinascita del mito di Dracula ci sono degli autentici mostri di bravura, come Steven Moffat e Mark Gatiss, ovvero i “papà” di Sherlock, la serie che ai suoi tempi riportò su schermo (televisivo) un altro grande della letteratura mondiale, l’investigatore Sherlock Holmes e il suo fido Watson.

Se state già pensando

Oddio un’altra serie, altre 15 puntate da 50 minuti... e quando ho il tempo di vederla? Frenate subito. La cosa sarà più soft. Mantenendo la linea di Sherlock la serie su Dracula sarà composta da soli 3 episodi da 90 minuti l’uno.  Una sorta di film allungato. Ovviamente la trama è presto detta, la storia sarà ambientata tra la Transilvania e la Londra di fine 800 e avrà come protagonista il Conte Dracula, impegnato ad architettare piani diabolici contro la società vittoriana.

Moffat e Gatiss spiegano come mai hanno deciso di approcciare il vampiro più famoso della Storia “Ci sono sempre state storie sul grande male. Ciò che rende Dracula speciale è che Bram Stoker ha reso il male il suo stesso eroe“. Piers Wenger di BBC Drama vuole invece farci venire l’acquolina in bocca con queste parole “L’incredibile rappresentazione di Dracula creata da Steven e Marc è tanto terrificante quanto intelligente. Nelle loro mani i fan sperimenteranno il potere della creazione di Bram Stoker in modo del tutto inedito. Siamo emozionati perché collaboreremo con loro e con il visionario team di Hartswood Films su un’altra iconica serie britannica“.

Nel 2019 Dracula tornerà a non farci dormire!


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .