Marzo 1968 Niente come prima

Il marzo di Valle Giulia

1968 Avete le facce dei figli di papà, vi odio come odio i vostri papà” scrive Pasolini a proposito dei protagonisti della battaglia di valle Giulia, avvenuta alla Facoltà di Architettura il primo marzo 1968 . Le edizioni dei telegiornali informano sugli scontri di Valle Giulia senza contributi filmati. A denunciare la carenza  di informazione è un cinegiornale prodotto dalla sezione stampa e propaganda del PCI “Terzo Canale”.

Stati Uniti sotto elezioni

Sono alcuni dei fatti accaduto nel marzo del ‘68 e raccontati dal nuovo episodio della serie 1968 niente come prima realizzata da Brigida Gullo ed Enrico Salvatori, in onda questa sera alle 22.10 su Rai Storia. Intanto, negli Stati Uniti le elezioni per la presidenza entrano nel vivo con le primarie del New  Hampshire, l’inviato del tg Andrea Barbato segue passo dopo passo l’evoluzione della scelta americana.

Il banditismo sardo e Mesina

L’effetto sorpresa giunge con la candidatura di Robert Kennedy, che si presenta con il messaggio: pace, giustizia e compassione. In Sardegna, infine, il fenomeno del banditismo tiene sotto minaccia un’intera regione con le armi del sequestro e del ricatto. Il 26 marzo, l’ufficialissimo tg della sera  da la notizia dell’arresto del bandito Mesina con un ritmo incalzante da film poliziesco.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .