Molly Bloom Open night con gli autori docenti della scuola di scrittura creativa

Roma Giardino del Monk Ore 19.00 ingresso libero

Molly BloomAppuntamento imperdibile questa sera al Monk di Roma (via Giuseppe Mirri, 35) con i grandi autori e docenti della scuola di scrittura creativa Molly Bloom . Dalle 19, Leonardo Colombati ed Emanuele Trevi, insieme al Premio Strega Alessandro Piperno, agli scrittori Francesco PacificoMarco Lodoli ed Elena Stancanelli, e alla poetessaGilda Policastro si avvicenderanno in reading e conversazioni attorno alla Scrittura, fornendo un prezioso assaggio dei nuovi corsi in partenza il 23 ottobre nella sede romana della scuola.

Gli autori racconteranno come scrivere sia uno strumento di emancipazione, di auto-analisi e di libera espressione: il miglior modo per arrivare a conoscere sé stessi, nonché il più divertente. I corsi saranno l’occasione per godere dell’esperienza letteraria – da scrittori e da lettori – e di entrare a far parte di una comunità il cui bisogno primario è quello di condividere la passione per il bello.

Questo il programma della serata

– Leonardo Colombati (Fondatore di Molly Bloom insieme ad Emanuele Trevi e direttore della più importante rivista letteraria in Italia, «Nuovi Argomenti»): presentazione del corso di Narrativa

– Conversazione con Alessandro Piperno (premio Strega) e Francesco Pacifico

– Emanuele Trevi (narratore, critico letterario), Marco Lodoli ed Elena Stancanelli: L’importanza di avere un Maestro

– Gilda Policastro: Scrivere poesia oggi e presentazione del corso di Poesia

Questi e tanti altri prestigiosi nomi della letteratura italiana e internazionale, tra i quali i Premi Strega Paolo Giordano e Sandro Veronesi, e il Premio Pulitzer Jhumpa Lahiri, sono i docenti dei nuovi corsi per l’anno 2018-2019 di Narrativa e Poesia di Molly Bloom a Roma e Milano.

Per tutte le informazioni e il programma completo dei corsi www.mollybloom.it

 

LEONARDO COLOMBATI (Roma, 1970) Ha pubblicato i romanzi Perceber (2005 – finalista al Premio Viareggio), Rio (2007 – Premio Santa Marinella), Il re (Mondadori 2009) e 1960 (2014 – Premio Sila ’49, finalista al Premio Manzoni). Ha curato i volumi Bruce Springsteen: Come un killer sotto il sole. Il Grande Romanzo Americano (2007) e La canzone italiana 1861-2011. Storia e testi (2011). Redattore della rivista «Nuovi Argomenti», ha scritto per il «Corriere della Sera» e «Vanity Fair» e collabora a «IL», mensile de «Il Sole 24 Ore».

MARCO LODOLI (Roma, 1956) Ha pubblicato diversi libri in prosa, tra cui Diario di un millennio che fugge (1986 – Premio Mondello opera prima), Snack Bar Budapest (con Silvia Bre, 1987), Grande Raccordo (1989 – Premio Piero Chiara), Cani e lupi (1995 – Premio Grinzane Cavour), Il vento (1996 – Premio Grinzane Cavour), I fiori (1999), La notte (2001), Isole. Guida di Roma vagabonda (2005), Bolle (2006), Sorella (2008), Italia (2010), Vapore (2013) L’eroe e la maga (2016). Insegna italiano in un istituto professionale di Roma. È editorialista di «La Repubblica».

FRANCESCO PACIFICO (Roma, 1977) Ha pubblicato i romanzi Il caso Vittorio (2003), Storia della mia purezza (2010) e Class (2014), oltre a Seminario sui luoghi comuni. Imparare a scrivere (e a leggere) con i classici (2012). Un suo racconto è stato inserito nella raccolta La qualità dell’aria. Storie di questo tempo (2004). Insieme a Nicola Lagioia, Christian Raimo e Francesco Longo ha pubblicato il romanzo 2005 dopo Cristo con lo pseudonimo collettivo di Babette Factory (2005). Scrive su «la Repubblica», «Rolling Stone», «IL» e «Internazionale».

ALESSANDRO PIPERNO (Roma, 1972) Professore di letteratura francese all’Università di Tor Vergata, ha pubblicato i saggi Proust antiebreo (2000), Il demone reazionario. Sulle tracce del «Baudelaire» di Sartre (2007) e Contro la memoria (2012). Il suo esordio nella narrativa è avvenuto con il romanzo Con le peggiori intenzioni (2005 – Premio Viareggio opera prima e Premio Campiello opera prima), a cui sono seguiti i due romanzi di Il fuoco amico dei ricordi: un dittico composto da Persecuzione (2010) e Inseparabili (2012 – Premio Strega). È una delle firme delle pagine culturali del «Corriere della Sera».

GILDA POLICASTRO È italianista, critica letteraria, scrittrice. Ha collaborato con terze pagine e supplementi culturali di testate nazionali come «il manifesto» e «il Corriere della Sera» e con siti culturali tra cui «Le parole e le cose», «Doppiozero», «il Reportage». Attualmente scrive di letteratura e di social media sul quotidiano «il Dubbio». Ha pubblicato saggi di teoria e critica letteraria, tra cui Polemiche letterarie. Dai Novissimi ai lit-blog (2012), i romanzi Il farmaco (2010), Sotto (2013) e Cella (2015), racconti su antologie e riviste e libri di poesia tra cui La famiglia felice (2010), Non come vita (2013), Inattuali (2016), Esercizi di vita pratica (2017).

ELENA STANCANELLI (Firenze 1965) ha pubblicato Benzina (1998 – Premio Berto opera prima), Le attrici (2001), Firenze da piccola (2006), A immaginare una vita ce ne vuole un’altra (2007), Mamma o non mamma con Carola Susani (2009), Un uomo giusto (2011) e La femmina nuda (2016). Nel 2004 ha curato l’adattamento teatrale de Le due zittelle di Tommaso Landolfi, portato in scena da Emma Dante con il titolo La scimmia. Scrive per le pagine culturali di «La Repubblica».

EMANUELE TREVI (Roma nel 1964) Ha pubblicato Istruzioni per l’uso del lupo (1994), Musica distante: meditazioni sulle virtù (1997), I cani del nulla (2003), Senza verso. Un’estate a Roma (2005 – Premio Sandro Onofri), L’onda del porto. Un sogno fatto in Asia (2005), Invasioni controllate (con Mario Trevi, 2007), Il libro della gioia perpetua (2010), Qualcosa di scritto (2012 – finalista al Premio Strega), Il viaggio iniziatico (2013), Il popolo di legno (2015). Redattore della rivista «Nuovi Argomenti», è una delle firme delle pagine culturali del «Corriere della Sera».


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .