Nile Rodgers The King Of Groove

Il Re Mida e principe della disco

Nile Rodgers Nile Rodgers non sbaglia un colpo e sembra possedere il “tocco d’oro” di Re Mida: principe della disco con gli Chic a fine anni ’70, si è poi affermato come uno dei produttori più influenti nella storia della musica pop.

David Bowie & Co.

Nel 1983 ha prodotto per David Bowie l’album “Let’s Dance” (ad oggi l’album di Bowie che ha venduto di più), continuando a sfornare produzioni di successo per Diana Ross, Duran Duran, Mick Jagger, Madonna, sino ai recenti successi insieme ai Daft Punk e Pharrell Williams (Get Lucky, Lose Yourself To Dance). Nel documentario Nile Rodgers The King Of Groove , che Rai Cultura propone questa sera alle 23.15 su Rai5, l’artista si racconta in maniera lieve, senza vanità e con una certa dose di autoironia:  “Probabilmente non conoscete il mio nome ma scommetto che conoscete almeno una delle mie canzoni“.

Il Funky

Quando Rodgers mette la sua chitarra a servizio della musica, ebbene, quella musica decolla. Caposcuola della chitarra ritmica, l’artista commenta così il suo approccio allo strumento: “Non sono le note che suoni quelle importanti, contano quelle che non suoni”. Un equilibrio funky in cui economia e sospensione sono più efficaci di qualsiasi virtuosismo ginnico.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .