Pechino Express Avventura in Africa Al via la 7^ edizione con Costantino della Gherardesca

Otto coppie in gara dal Marocco al Sudafrica

Pechino Express Oltre quindicimila chilometri, attraversando l’Africa da Nord a Sud, dal deserto all’oceano: è il viaggio più lungo di sempre quello affrontato dalla settima edizione di Pechino Express . Avventura in Africa, prodotto da Rai in collaborazione con Magnolia (Banijay Group). Dieci puntate, in onda da giovedì 20 settembre alle 21.10 su Rai2. A guidare gli spettatori è ancora Costantino della Gherardesca, che, oltre ad assegnare missioni ai viaggiatori, si calerà in prima persona nelle usanze locali.

Protagoniste le otto coppie in gara, che affronteranno sfide di ogni tipo: Le Coliche (Fabrizio e Claudio Colica); Le Mannequin (Linda Morselli e Rachele Fogar); I Mattutini (Adriana Volpe e Marcello Cirillo); I Poeti (Mirko Frezza e Tommy Kuti); I Promessi Sposi (Roberta Giarrusso e Riccardo Di Pasquale); I Ridanciani (Tommaso Zorzi e Paola Caruso); Le Signore della Tv (Patrizia Rossetti, Maria Teresa Ruta); I Surfisti (Andrea Montovoli e Francisco Porcella).

Il loro viaggio parte dal Marocco, con il suo profumo di spezie, il suo inconfondibile colore rosso, il deserto del Sahara, l’altipiano dell’Atlante e le sue antiche città. Si prosegue poi verso la Tanzania, terra al confine tra natura e civiltà, dalle alte cime montuose alle candide spiagge di Zanzibar, per arrivare in Sudafrica, tra paesaggi mozzafiato, canyon, riserve di animali selvaggi e scogliere a picco sull’oceano.

Così – dopo aver esplorato l’Estremo Oriente nella scorsa edizione – le otto coppie in gara quest’anno dovranno misurarsi con una terra selvaggia e incontaminata, un continente misterioso e affascinante, culla di antiche civiltà e dell’intera umanità: l’Africa.

La gara

Circa 1.800 ore di riprese in 6 settimane con 14 telecamere, 20 micro-camere, 1 drone, per raccontare la più avvincente e avventurosa gara della TV italiana.

Come sempre, le coppie dovranno spostarsi da una tappa all’altra contando solamente sulla propria resistenza fisica, sull’intraprendenza, sulla capacità di adattamento e sullo spirito di iniziativa. Avranno a disposizione uno zaino con una dotazione minima e 1 euro al giorno a persona in valuta locale. Dovranno affrontare sfide, superare prove e arrivare alla meta finale. Per la coppia vincitrice, un premio in denaro da devolvere all’organizzazione non governativa Amref per attività benefiche nel continente.

L’itinerario

Oltre 15 mila i chilometri percorsi dal cast e da una troupe composta da più di 100 persone, suddivisa in 15 unità, professionisti provenienti da Italia, Belgio e tutti i paesi visitati, coinvolgendo anche lavoratori locali. Si tratta del tragitto più lungo mai realizzato di tutte le edizioni di “Pechino Express” in tutto il mondo.

Si parte dalla porta d’Africa, dalla medina dell’antichissima Tangeri, la città delle spie che ha affascinato scrittori e artisti, “il polso del mondo che –scriveva William Burroughs – si estende dal passato al futuro, dove nessuno è ciò che appare”; e si prosegue verso la spettacolare città blu, Chefchaouen, Fez, il deserto del Sahara, tra le tribù Berbere, Ouarzazate, Marrakech fino a raggiungere Casablanca, con la sua Corniche e le immense moschee.

Le coppie saranno poi catapultate nel cuore del continente africano, nell’incontaminata Tanzania – tra maestosi animali, paesaggi sconfinati e lo spettacolare Kilimangiaro – e concluderanno il percorso nella Repubblica Sudafricana, con i suoi immensi parchi e le frenetiche città.

Le otto coppie in gara nell’edizione 2018

Claudio e Fabrizio Colica

LE #COLICHE

Claudio Colica – 5 dicembre 1988, Roma – e Fabrizio Colica – 6 luglio 1991, Roma – sono due fratelli romani con la passione per i video, ereditata dal padre. Una coppia molto affiatata e collaudata. Da corti amatoriali a sketch virali, oggi sono tra i principali web creator nel panorama italiano. Le loro parodie, che inquadrano con una comicità assolutamente romana, l’attualità, le contraddizioni della città, ma anche la scena musicale italiana e gli intellettuali del momento, hanno raggiunto su Facebook milioni di visualizzazioni.

Linda Morselli e Rachele Fogar

LE #MANNEQUIN

Linda Morselli – 15 novembre 1988, Giussano (MI) – ha iniziato a conquistare passerelle e copertine a 17 anni. Da lì, inarrestabile la carriera come modella e, oggi, anche come influencer tra le più seguite. Ha avuto una lunga relazione con Valentino Rossi. È l’attuale compagna del pilota di Formula 1 Fernando Alonso.

Rachele Fogar – 31 luglio 1991, Milano – ha sicuramente ereditato dal padre, l’esploratore Ambrogio Fogar, la passione per le sfide e gli sport estremi. Modella, laureata in Letteratura straniera alla Cattolica di Milano, ha il brevetto di paracadutismo e la patente nautica.

Adriana Volpe e Marcello Cirillo

I #MATTUTINI

Marcello Cirillo – 24 maggio 1958, Caulonia (RC) – cantante e conduttore, è stato nel cast fisso de “I fatti vostri” dal 2009 al 2017 come co-conduttore accanto a G. Magalli e alla compagna di squadra in “Pechino Express”, Adriana Volpe. Nel 2006 ha fondato l’accademia musicale “La Bottega del suono” di cui è direttore artistico. È noto al pubblico anche per il ventennale sodalizio musicale con Antonio Maiello (Antonio e Marcello) e attualmente si esibisce in duo con Demo Morselli.

Adriana Volpe – 31 maggio 1973, Trento – conduttrice televisiva, ha iniziato la sua carriera come modella e attrice. Co-conduttrice de “I fatti vostri” dal 2009 al 2017 con G. Magalli e l’altra metà della coppia di “Pechino Express”, Marcello Cirillo. Dal 2003 al 2009 ha condotto “Mattina in famiglia” e “Mezzogiorno in famiglia” su Rai 2, programma quest’ultimo che la vedrà in conduzione anche in questa stagione TV

Mirko Frezza e Tommy Kuti

I #POETI

Mirko Frezza – 15 settembre 1973, Roma – ex stuntman e oggi attore molto apprezzato, è cresciuto nella periferia romana e ha alle spalle un passato burrascoso che lo ha portato in carcere per otto anni. Ha cominciato a fare cinema quando era ancora agli arresti domiciliari, dando inizio al suo riscatto socio-professionale. Dopo il successo di “Rocco Schiavone”, nel 2018 la consacrazione con ruoli in “Dogman” di Garrone, “Quanto basta”, “Una vita spericolata”, “La banda dei tre”. È sposato e padre di tre figli di 14, 10 e 4 anni.

Tommy Kuti (Tolulope Olabode Kuti) – 28 luglio 1989, Abeokuta (Nigeria) – cresciuto in provincia di Brescia, dopo la laurea a Cambridge è tornato in Italia per raccontare a suon di rap le storie di tanti afro-italiani come lui. La svolta musicale nel 2016 grazie al suo “fan” Fabri Fibra. Oltre a rapper, è anche produttore discografico.

Roberta Giarrusso e Riccardo Di Pasquale

I #PROMESSI SPOSI

Roberta Giarrusso – 24 febbraio 1982, Palermo – ha iniziato il suo percorso nel 1997 come modella. Nel 2001 ha partecipato a “Miss Italia” e nel 2003 ha debuttato come attrice in “Carabinieri”, dove è stata nel cast fisso fino al 2008, seguito da molte fiction di grande successo come “Don Matteo”, “Squadra anti-mafia”, “Il Commissario Manara”. Nel 2015 è nel cast di “Tale e Quale”, nel 2016 ha conosciuto il compagno Riccardo Di Pasquale.

Riccardo Di Pasquale – 29 luglio 1983, Roma – imprenditore musicale e cinematografico. Ha portato sul palco di Sanremo Mirkoeilcane,  che con il brano “Stiamo tutti bene” ha vinto il premio della critica Mia Martini. Con la sua etichetta Fenix Entertainment ha co-prodotto la colonna sonora del film “Napoli Velata”. Riccardo e Roberta hanno una figlia, Giulia, nata a luglio del 2017.

Paola Caruso e Tommaso Zorzi

I #RIDANCIANI

Tommaso Zorzi – 2 aprile 1995, Milano – influencer “di professione”, rampollo di un’agiata famiglia milanese, è stato tra i  rich kids di “Riccanza” per due edizioni. Ha studiato Economia e Business Management a Londra, dove ha vissuto per anni. Sta ancora decidendo  cosa fare da grande, ma  ha già lanciato una linea di moda e una App.

Paola Caruso – 17 gennaio 1985, Catanzaro (CZ) – risata inconfondibile, è entrata nel mondo dello spettacolo partecipando a Miss Italia. È stata nel cast di “Avanti un altro”, dove vestiva i panni della conturbante e divertente ‘Bonas’, de “L’Isola dei Famosi” (anche nella versione spagnola) e  “Stasera è tutto possibile”.

Patrizia Rossetti e Maria Teresa Ruta

LE #SIGNORE DELLA TV

Maria Teresa Ruta – 23 aprile 1960, Torino – ha iniziato la carriera nel 1976 vincendo il concorso Miss Muretto di Alassio. Nel 1978 ha debuttato come attrice di teatro e negli anni ’80 è approdata in TV dove ha condotto decine programmi tra cui “La Domenica sportiva”, “Lo Zecchino d’oro”, “Giochi senza frontiere”, “Unomattina”. Nel 2002 è inviata per “Quelli che il calcio” e nel 2004 ha partecipato a “L’Isola dei Famosi”. E’ parte del cast di uno spettacolo teatrale diretto dalla figlia Guenda.

Patrizia Rossetti – 19 marzo 1959, Montaione (FI) – ha esordito in TV nel 1982 presentando il Festival di Sanremo con Claudio Cecchetto. E’ stata per anni il volto simbolo di Rete 4, ma si è cimentata anche come cantante, attrice e speaker radiofonica. Nella stagione 2015 è stata uno degli ospiti fissi di “Quelli che il calcio”.

Francisco Porcella e Andrea Montovoli

I #SURFISTI

Andrea Montovoli – 12 marzo 1985, Porretta Terme (BO) – ha debuttato come attore a 12 anni. Dal 2009, partecipa a molti film e fiction tra cui “Scusa ma ti voglio sposare”, “Una canzone per te”,  “L’Ispettore Coliandro”, “Notte prima degli esami ’82”,  “Provaci ancora prof”. Nel 2009 partecipa a “Ballando con le Stelle” e nel 2015 arriva in semifinale a “L’Isola dei Famosi”. Grande sportivo, la sua passione è il surf.

Francisco Porcella – 1 luglio 1986 – New York (USA) – figlio di un’americana e di un italiano, era una promessa del calcio ma di è innamorato delle onde di Maui. Ha vinto l’XXL Biggest Wave Award Champion cavalcando un’onda di 22 metri ed è stato il primo italiano di sempre a partecipare alla World Surf League, la coppa del mondo del surf.

 L’ itinerario Si tratta del tragitto più lungo di tutte le edizioni di Pechino Express in tutto il mondo.

La settima edizione del programma sbarca, per la prima volta, in Africa alla scoperta di tre grandi paesi: Marocco, Tanzania e Sudafrica.

Questo l’itinerario che affronteranno i concorrenti:

Tappa 1 (MAROCCO): TANGERI/AZROU/MIDELT (549 km)

Tappa 2 (MAROCCO): MIDELT/MERZOUGA/SKOURA (491 km)

Tappa 3 (MAROCCO): OUARZAZATE/MARRAKECH/OUALIDIA (394 km)

Tappa 4 (MAROCCO): OUALIDIA/CASABLANCA (220 km)

TANZANIA – MOSHI/SANYA JUU/MASAI VILLAGE (48 km)

Tappa 5 (TANZANIA): FUKA/MTO WA MBU/BABATI (307 km)

Tappa 6 (TANZANIA): BABATI/KATESH/DODOMA (278 km)

Tappa 7 (TANZANIA): DODOMA/MOROGORO/DAR ES SALAAM (515 km)

Tappa 8 (TANZANIA): ZANZIBAR (266 km)

Tappa 9 (SUDAFRICA): TSITSIKAMMA/OUDTSHOORN/CAPO AGULHAS (623 km)

Tappa 10 (SUDAFRICA): PAARL/NOBLE SQUARE/ATLANTIS DUNE/CAPE TOWN (171 km)


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .