Louis Vuitton resta fedele a Nicolas Ghesquière

Rinnovato il contratto per il direttore artistico

Louis VuittonQuando si tratta di collaborazioni tra direttori e note case di moda, il rischio che queste non proseguano nel tempo è molto alto. Ma non lo è per Nicolas Ghesquière. Infatti Louis Vuitton decide di andare controcorrente e rinnova il contratto con Ghesquière come direttore artistico delle collezioni donna.

Nicolas, un nome nella moda

Di nazionalità francese, Nicolas Ghesquière si fa strada nel mondo della moda, passando prima da Balenciaga per poi affermarsi con Louis Vuitton. Si contano infatti già 5 anni di collaborazione con la maison francese, a partire dal 2013 quando è stato firmato il primo contratto. Come direttore artistico ribadisce sempre che “Trovare un equilibrio tra l’incredibile savoir faire e la costante ricerca di innovazione è sempre stato un aspetto fondamentale del mio lavoro. Così come è centrale per la storia di questa azienda e non vedo l’ora di sviluppare sempre di più i codici creati negli ultimi anni”. Dei valori che non sono scontati da trovare oggigiorno e proprio per questo che la sua figura è molto apprezzata all’interno dell’atelier francese.

Louis Vuitton – Ghesquière, un duo affermato

Grazie alla presenza e al costante lavoro di Ghesquière, il marchio francese ha riscontrato una crescita senza precedenti nel ready-to-wear e nella pelletteria. Attribuendo alla linea firmata Vuitton una nuova identità, come riconfermato più volte dalle spettacolari sfilate della maison. Anche le parole di Bernard Arnault, proprietario del gruppo del lusso LVMH, sottolineano quanto la maison francese riponga fiducia in Ghesquière. “Nicolas è stato in grado di trasformare la donna Louis Vuitton in contemporanea, con un conseguente successo commerciale considerevole. La sua visione, il talento e la creatività lo elevano ad uno dei migliori designer del mondo di oggi”.

Non è ancora stata rivelata la durata del rinnovamento del contratto, ma sicuramente sarà confermata per i prossimi anni. E di questo ne siamo sicuri grazie al discorso di Michael Burke, presidente e ceo della griffe. Il quale sottolinea “l‘energia e la personale sensibilità di Nicolas si amalgamano perfettamente con lo spirito del nostro marchio“. E questa è una grande soddisfazione per Ghesquière, oltre che ad essere per lui una sfida vera e propria. Visto che per la collezione uomo il ruolo di direttore artistico è stato più volte cambiato negli ultimi tempi.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .