La classifica settimanale dei libri più venduti 21 maggio

Alicia Giménez-Bartlett, Jo Nesbø, Alison Belsham, Francesca Cavallo, Elena Favilli, Paolo Giordano, Maurizio De Giovanni, Serena Dandini, Joël Dicker, Antonio Manzini, Zerocalcare

La classifica settimanale10 in classifica – Alicia Giménez-Bartlett Mio caro serial killer (Sellerio, 15€, 471 pagine)

L’autrice spagnola resta in classifica con il suo ultimo romanzo e fa ancora centro con il suo nuovo romanzo acclamatissimo, forte di uno dei suoi personaggi femminili più amati, una donna che unisce carattere e dolcezza: siamo a Barcellona, il nuovo caso non lascia indifferente la detective Petra Delicado, che sembra un femminicidio ma che da alcuni indizi trapelano informazioni importanti, e all’ispettrice servirà la solita dose di empatia e anche di durezza mentale.

9 in classifica – Jo Nesbø Macbeth (Rizzoli, 20€, 612 pagine)

Un nuovo noir macchiato del sangue gelido come il clima nordico, ambientato in una città dominata da criminalità, degrado e disoccupazione, la lotta delle forze dell’ordine è contro la droga, in una battaglia che si disputa in un campo dai contorni poco definiti.

8 in classifica – Alison Belsham Il tatuatore (Newton Compton, 12€, 382 pagine)

Il neopromosso ispettore Sullivan è alle prese col suo primo caso importante, l’omicidio di una tatuatrice di Brighton sembra opera di un serial killer, una sorta di ladro di tatuaggi.

7 in classifica – Francesca Cavallo Elena Favilli Storie della buonanotte per bambine ribelli 2 (Mondadori, 19€, 224 pagine)

È ancora tra i libri più venduti, dopo il clamoroso successo del primo volume, l’opera seconda delle due autrici. Qui ci  sono 100 nuove biografie di donne straordinarie con altrettante illustrazioni di illustratrici di tutto il mondo. «Alle bambine ribelli di tutto il mondo: voi siete la promessa, voi siete la forza, non fate mai un passo indietro, e tutti ne faranno uno avanti!».

6 in classifica – Paolo Giordano Divorare il cielo (Einaudi, 22€, 430 pagine)

Debutta subito in classifica il nuovo lavoro dell’autore di La solitudine dei numeri primi, a dieci anni dalla sua pubblicazione; questo è un romanzo di grande potenza narrativa sul desiderio di trasgredire, di essere giovani, tra ragazzi che crescono a cavallo del nuovo Millennio.

5 in classifica – Maurizio De Giovanni Sara al tramonto (Rizzoli, 19€, 360 pagine)

Resiste in classifica l’ultimo noir dello scrittore napoletano che incentra la vita di questa poliziotta, Sara, che è ormai in pensione ma che ha un passato nei servizi segreti e spesso si è trovata alle prese con intercettazioni non autorizzate, ed ora un nuovo caso la proietta in una dimensione interessante e cioè quella dell’invisibilità. Attraverso le storie degli altri e i ricordi lei saprà andare a  scavare in archivi segreti, dolorosi e nascosti.

4 in classifica – Serena Dandini Il catalogo delle donne valorose (Mondadori, 19€, 276 pagine)

Donne spesso invisibili ma di grande valore, a loro è dedicata questa ricca serie di spunti intorno alle storie di tanti personaggi come Ilaria Alpi, la giornalista uccisa perché indagava su scomode verità, oppure Ipazia, donna del IV secolo che sfidò i divieti ecclesiastici, e perfino Betty Boop, personaggio a fumetti che fu anche “censurata” per la sua esuberanza.

3 in classifica – Joël Dicker La scomparsa di Stephanie Mailer (La nave di Teseo, 22e, 640 pagine)

Anni Novanta, un omicidio travolge Orphea, città dello stato di New York, il sindaco e la sua famiglia sono le vittime e il caso viene risolto da due giovani agenti, ma nel 2014 la giornalista Stephanie Mailer contatta uno dei due, che è ormai vicino alla pensione, e afferma che in realtà il vero assassino è un altro. Ma la scomparsa di Stephanie farà partire nuove intricate indagini.

2 in classifica – Antonio Manzini L’anello mancante. Cinque indagini di Rocco Schiavone (Sellerio Editore, 14€, 235 pagine)

A breve tornerà anche in tv l’amatissimo Rocco Schiavone-Marco Giallini e qui è l’umanità dei personaggi e delle storie che conquista fin da subito, a conferma del successo che Manzini ha saputo costruire intorno a questo eroe positivo.

1 in classifica – Zerocalcare  Macerie prime. Sei mesi dopo (Bao Publishing, 17€, 192 pagine)

Dopo il successo del primo ora svetta il secondo volume dell’autore-fumettista di Macerie Prime, che porta al capitolo conclusivo di questa storia dolorosa, emblematica e contemporanea.

 

7 titoli a caccia di classifica: rivelazioni e novità fresche di stampa

Andrea Camilleri Il metodo Catalanotti (Sellerio, 14€, 264 pagine): torna in libreria un Camilleri in gran forma, con una avvincente nuova indagine per Salvo Montalbano alle prese con un doppio omicidio dai contorni teatrali come una classica messa in scena, ma nulla sarà come sembra.

Wilbur Smith Leopard Rock. L’avventura della mia vita (HarpersCollins, 19€, 403 pagine): il celebre autore di bestseller ci racconta episodi della sua vita, privata e letteraria da cui ha tratto spunto per alcune delle sue storie, Leopard Rock è il nome della tenuta in Africa dove sono nati i suo personaggi di successo.

Roberto Corradi Via convento (Compagnia Editoriale Aliberti, 15€, 122 pagine): romanzo d’esordio, brillante ed ironico, su un certo mondo della provincia italiana, tra ex studenti delle scuole delle suore . 

Gwendoline Riley Primo amore (Bompiani, 12€, 160 pagine): come siamo arrivati a infilarci dentro ad una storia d’amore sbagliata? In questo romanzo forse la risposta è da cercare nel passato.

Andrea Cortellessa Monsieur zero. 26 lettere su Manzoni, quello vero (Italo Svevo Roma, 14€, 127 pagine): artista geniale e poliedrico del suo tempo, sottovalutato e irriso, Manzoni è stato analizzato da Cortellessa attraverso ventisei piccole monografie, una per ogni lettera dell’alfabeto.

Annalisa Strada 101 cose da fare prima per andare alle medie e uscirne vivi  (DeA, 15e, 200 pagine, 9+): siete genitori di ragazzini che si devono preparare per andare alle scuole medie? NIente paura, questo è il libro che fa per voi perché l’autrice propone un simpatico elenco per mettersi alla prova e divertirsi.

Gail Honeyman Eleanor Oliphant sta benissimo (Garzanti, 15€, 352 pagine):

​ «​Ho quasi trent’anni e da nove lavoro nello stesso ufficio. Solo il mercoledì mi inquieta, perché è il giorno in cui arriva la telefonata dalla prigione. Da mia madre. Dopo, quando chiudo la chiamata, mi accorgo di sfiorare la cicatrice che ho sul volto e ogni cosa mi sembra diversa».  


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .