Notte dei Musei 2018 Roma apre 50 luoghi della cultura

Aperti alle visite anche Camera e Senato

Notte dei Musei Un programma particolarmente corposo accompagnerà, sabato 19 maggio l’edizione 2018 de “ La Notte dei Musei ”. La manifestazione, che si svolgerà in contemporanea in 30 paesi europei (e della quale riparleremo), coinvolge nella Capitale musei e siti archeologici, università, istituzioni italiane e straniere, altri siti espositivi e culturali come le accademie straniere. In tutto 50 luoghi che apriranno al pubblico dalle 20 fino alle 2 di notte con spettacoli, mostre, visite e iniziative speciali. Una grande festa dell’arte e della cultura, con un biglietto d’ingresso simbolico di un euro oppure ad ingresso gratuito.

E’ diventata una consuetudine l’apertura al pubblico, con visite gratuite, del SENATO DELLA REPUBBLICA, dalle ore 20.00 alle ore 24 (ultimo ingresso da piazza Madama ore 24), e della CAMERA DEI DEPUTATI, dalle ore 20 alle ore 2 (ultimo ingresso da piazza Montecitorio all’01.30). Alle 20 in Piazza Montecitorio l’esibizione della Banda Musicale della Guardia di Finanza. Eccezionalmente aperto al pubblico, il MUSEO STORICO DELL’ARMA DEI CARABINIERI (Piazza del Risorgimento) con la mostra “Carabinieri nel Risorgimento – Pastrengo 1848. L’arte di Sebastiano De Albertis”.

Sono numerosi i siti, che offrono al pubblico concerti e spettacoli. Alla VILLA DI MASSENZIO, ad esempio, dalle 18, va in scena “I giganti della montagna” di Luigi Pirandello, a cura dell’Associazione Culturale Metis Teatro. Ai MUSEI CAPITOLINI invece si terrà lo spettacolo tra musica e parole “Cavalcaldo i venti”, a cura dell’Associazione Coop Teatro 91; nella Sala Pietro da Cortona il reading – concerto dal racconto di Melville “Bartleby lo scrivano”; nel Salone di Palazzo Nuovo lo spettacolo operistico In…Canto Musicale, dedicato a Giacomo Puccini a cura della Coop. La Fabbrica dell’attore Onlus. Alla GALLERIA D’ARTE MODERNA lo spettacolo Viaggio in Italia tratto da “Bazar di un poeta” di Hans Christian Andersen, a cura dell’Associazione Culturale Alt Academy e nei MUSEI DI VILLA TORLONIA il concerto Sephirot, Kabbalah in Music.

Notte dei Musei Alla CENTRALE MONTEMARTINI nella Sala del Treno di Pio IX si svolgerà il concerto Face to Face con Gregory Hutchinson e Dario Deidda a cura dell’Associazione Culturale È Arrivato Godot, mentre nella Sala Macchine avrà luogo Miti – Corpi vivi e corpi immortali.
Al MUSEO DELL’ARA PACIS la performance di Riccardo Vannuccini, con la partecipazione di attori dei centri d’accoglienza e a cura dell’Associazione Artestudio mentre nell’Auditorium Daniele De Michele in arte Don Pasta presenterà il suo progetto La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene.
Alla CASA DEL CINEMA prevista una proiezione di cortometraggi e documentari fino alle 24 “I cinema di Chris Marker” e al PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI il concerto dei Têtes de Bois dedicato a Léo Ferré. E non è tutto…

La Notte dei Musei sarà occasione per visitare siti poco conosciuti, come il museo dell’ATAC in zona Ostiense (via Bartolomeo Bossi dalle ore 19.00 alle ore 23.30) con la rara collezione di locomotori e tram.

Anche l’AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA partecipa con l’apertura serale gratuita del Museo Archeologico, del Museo Aristaios, dello spazio AuditoriumArte e Sound Corner, dalle ore 20.00 alle ore 24.00 con visite guidate gratuite.
E PALAZZO MERULANA, inaugurato di recente, apre alle visite guidate la prestigiosa collezione permanente e concerti swing e gipsy-jazz.
Aperta fino alle 23.30 la CASA MUSEO ACCADEMIA MUSUMECI GRECO (ingresso 2 euro) per visitare la mostra permanente di armi provenienti da tutto il mondo dal XV al XX secolo.

Durante La Notte dei Musei sono previste attività anche per bambini e famiglie: al MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA si svolgerà Una notte da scienziati, a cura di Myosotis; TECHNOTOWN resta aperta fino alla mezzanotte con i laboratori Missioni Robotiche ed effetti speciali. Alla FONDAZIONE VIGAMUS – MUSEO DEL VIDEOGIOCO in scena sarà possibile visitare le aree espositive e partecipare a tornei e giochi interattivi. Previsti anche laboratori per bambini ed esperienze in realtà virtuale per tutta la famiglia.

Notte dei Musei Aderiscono a La Notte dei Musei 2018 varie Università ad ingresso libero

La SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA apre i suoi cortili e il suo Polo Museale fino alle 24:00 con un ricco programma di mostre e performance teatrali, laboratori e visite guidate, djset musicali e concerti. L’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA apre fino alle 21.30, con aperitivo e visite guidate al Museo di Archeologia per Roma. Il Dipartimento di Architettura dell’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE sarà aperta fino alle 24 con lo spettacolo L’Argiletum e l’antica via dei librai sulle note di J.S. Bach, le letture dei grandi poeti latini e la presentazione storica del prof. Raynaldo Perugini. All’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ECAMPUS porte aperte fino alle ore 23 con lo spettacolo “Parole Note” – Un nuovo dialogo tra musica e poesia, con Maurizio Rossato e Giancarlo Cattaneo di Radio Capital. Alla LUMSA (Libera Università Maria Ss. Assunta) l’incontro Uno sguardo sulla riva destra del Tevere.

Come preannunciato, anche quest’anno parteciperanno a La Notte dei Musei accademie e istituzioni culturali straniere. Tra queste: l’ACCADEMIA AMERICANA con la mostra Yto Barrada, The Dye Garden; l’ACCADEMIA DI ROMANIA con la mostra foto-documentaria Architettura e Regalità; la REALE ACCADEMIA DI SPAGNA, nel complesso conventuale di San Pietro in Montorio, con la mostra Gregorio Prieto e la Fotografia; l’ACCADEMIA D’UNGHERIA, nel prestigioso Palazzo Falconieri; l’ACCADEMIA D’EGITTO con le mostre La misteriosa scoperta della tomba di Tutankhamon e Salah Kamel: un uomo…un’Accademia; l’ISTITUTO SVIZZERO in Via Ludovisi, con la mostra Roman Signer. Skulptur / Fotografie. Nella SALA DELLA PROTOMOTECA si svolgerà il concerto String Demons, a cura dell’AMBASCIATA GRECA. La CASA DI GOETHE aprirà i propri spazi a 1 euro con la mostra Canti di colore – Farbenlieder – Songs of Colour.

Diverse la mostre presenti nel calendario espositivo dei musei romani visitabili con ingresso a un euro o completamente gratuito come le mostre in corso ai MUSEI CAPITOLINI, alla CENTRALE MONTEMARTINI, alla GALLERIA D’ARTE MODERNA, alla Collezione MAXXI, ai MERCATI DI TRAIANO MUSEO DEI FORI IMPERIALI, a PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI, all’ACCADEMIA NAZIONALE DI SAN LUCA, al MUSEO DELL’ARA PACIS; al MUSEO DI ROMA – PALAZZO BRASCHI; al COMPLESSO DEL VITTORIANO al CHIOSTRO DEL BRAMANTE.

Riassumento, i principali spazi coinvolti ne La Notte dei Musei 2018 sono: Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Museo dell’Ara Pacis, Museo delle Mura, Museo di Roma Palazzo Braschi, Museo di Roma In Trastevere, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Musei di Villa Torlonia, Galleria d’Arte Moderna di Roma, Mercati di Traiano, Museo Carlo Bilotti, Museo Pietro Canonica, Museo Napoleonico, Museo Civico di Zoologia, Museo di Casal De’ Pazzi, Protomoteca, Palazzo delle Esposizioni, Museo Archeologico e Museo Aristaios dell’Auditorium Parco della Musica, Polo Museale Atac, Camera dei Deputati, Senato della Repubblica, Museo Storico dell’Arma dei Carabinieri, Chiostro del Bramante, Complesso del Vittoriano, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Maxxi, Musia Living&Arts, Wegil, Accademia Nazionale di San Luca, Accademia Americana, Accademia di Romania, Reale Accademia di Spagna, Accademia d’Ungheria, Accademia d’Egitto, Ambasciata Greca, Istituto Svizzero, Casa di Goethe, Casa Museo Accademia Musumeci Greco, Istituto Superiore Antincendi, Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Università degli Studi Roma Tre, Università degli Studi eCampus, Lumsa.

L’organizzazione avvisa che il programma de La Notte dei Musei 2018 è suscettibile di variazioni. Per gli aggiornamenti: www.museiincomuneroma.it


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .