NBA Playoff Boston impeccabile in gara 1

Cleveland completamente affondata al TD Garden

garaE’ terminata sta notte la prima gara delle Finali di Eastern Conference. Le due protagoniste si sono date battaglia ma alla fine Boston è uscita vincitrice in casa. Cleveland è stata arginata dal punto di vista offensivo e il gioco dei Celtics era praticamente perfetto. Una vittoria di squadra, meccanismi e schemi eseguiti alla perfezione che garantiscono una vittoria di 108-83 al TD Garden. Tutti protagonisti i ragazzi di Brad Stevens, Al Horford mantiene il dominio dentro l’arco dei tre punti terminando con 21 punti con 8/10 dal campo. Jaylen Brown si alterna con Rozier a gestire il gioco di Boston e chiude la gara con 23 punti e 8 rimbalzi. Rozier III termina con 8 punti e 8 assist assieme ai 16 di Tatum che hanno dato il colpo finale ai Cavaliers nella seconda metà di gara.

Morris l’ombra di LeBron

Eroe della gara Marcus Morris che molte volte in stagione è stato il secondo di Baynes. Questa per lui è stata la sua gara migliore della stagione contribuendo con 20 punti alla vittoria. Ma il lavoro migliore è stato quello in marcatura sul re. E’ stata la peggior gara di sua maestà che termina con 15 punti con 5/16 dal campo, merito della difesa impeccabile del numero 13 di Boston. L’attacco di Cleveland era scoordinato e senza ritmo, costringendo LeBron a cercare e prendere dei tiri molto forzati. Il dominio di Boston parte già dal secondo minuto di partita dove ottiene un vantaggio di 19 punti con un 21-2. Horford e Morris infiammano i tifosi con tiri dall’arco che spezzano le gambe ai Cavaliers, inoltre il complessivo 60% al tiro di Boston conferma l’efficienza offensiva.

Il secondo tempo di Cleveland

Nel secondo tempo di gara vediamo un timido tentativo di rimonta di Cleveland con due triple consecutive di Love e Hill. La squadra cerca di riorganizzarsi con delle azioni costruite di Love e James. Le speranza vengono però subito spente dai canestri decisivi di Tatum e Brown che riportano Boston sul + 28 a meno 7 sul cronometro. Le previsioni che avevamo fatto sono state rispettate, Lebron viene marcato strettamente da Boston e gli negano canestri che è solito fare. Si è dimostrato che LeBron da solo non può prendersi carico dei Cavaliers ogni singola partita, quindi Cleveland dovrà migliorare a livello tattico e il pareggio della serie nella prossima partita sarà fondamentale. Ora attendiamo ancora la prima gara tra Houston e Golden State che sicuro sarà una gara tatticamente diversa da quella della scorsa notte.

 

 


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .