Ora o mai più Il nuovo programma musicale di Amadeus

La grande occasione per i cantanti spariti dal radar

ora o mai piùCi pensa lui, ” Ora o mai più ” a far tornare alla ribalta talenti che non si vedono in televisione da parecchio tempo.
Amadeus, il conduttore de ” I soliti ignoti “ e ” Reazione a Catena “, ha deciso di inserire nel palinsesto televisivo un nuovo programma musicale.
Si tratterebbe di un format ideato dal grandissimo Carlo Conti, che prevede una gara canora tra otto protagonisti. Essi verranno giudicati da altrettanti figure in auge della musica italiana.

E sì, perché capita molto spesso, a causa dell’entrata in campo di molti altri artisti, di dimenticarsene alcuni. Ma non c’è niente di cui preoccuparsi, nella vita bisogna mettersi sempre in gioco. E questo è un grande modo per farlo.
In prima serata, su RAI 1  dall’8 giugno, ci saranno ben quattro puntate in cui artisti che vogliono farsi di nuovo ricordare proveranno a dare il tutto per tutto per farsi di nuovo amare come un tempo. Perché come dice il programma, la vita è così, se si perdiamo delle occasioni poi ce ne pentiamo per tutta la vita. Quindi o ci si mette in gioco ora o mai più.

 

I protagonisti di ” Ora o mai più “

Sono otto i protagonisti di ” Ora o mai più “. Potremo rivedere in scena diversi artisti che hanno un solo obiettivo: farsi valere ancora come succedeva anni fa e entrare nel cuore delle persone che li hanno amati per tanto tempo.

Marco Armani . Egli partecipò a Sanremo nell’edizione del 1983 con il brano “ E’ la vita” classificandosi al 10° posto.  Ci riprovò poi nel 1985 con la sua seconda partecipazione a Sanremo con il brano “ Tu dimmi un cuore ce l’hai “. In tal caso, si classificò undicesimo ma quello fu il singolo che lo portò al successo.
Oltretutto il suo brano ” E’ la vita ” è stato inserito nella colonna sonora del film ” Call me by your name “.

Alessandro Canino. Reso famoso grazie al brano ” Brutta “, Alessandro Canino ha anche partecipato al programma di Gerry Scotti nel 2017 ” The Winner Is ” arrivando in finale e vincendo € 35.000.

Massimo Di Cataldo, famoso in tutta Italia per il suo brano ” Se adesso te ne vai “.

I Jalisse, che hanno vinto il festival di Sanremo nel 1997 con il brano ” Fiumi di parole “.

Lisa, che entrò nel mondo della musica tramite il suo primo brano ” Con un amico non puoi ” del 1994.

Donatella Milani. La ragazza del ’63 iniziò la sua carriera come autrice per il brano ” Su di noi ” di Pupo, dove appunto troviamo il testo ispirato alla sua storia d’amore proprio con quest’ultimo.
Donatella la ritroveremo poi a Sanremo nel 1983 con ” Volevo dirti “.

Valeria Rossi, famosa ancora ora per il brano tormentone “ Tre parole ” (sole, cuore, amore).

Stefano Sani. Entra anche lui nel mondo della musica grazie al Festival di Sanremo, con ” Lisa “. Venne dichiarato in quella edizione Rivelazione del Festival.

 

I giudici del programma

I giudici non saranno tenuti solo a giudicare i vari concorrenti, ma dovranno anche fornire da tutor per i protagonisti. Infatti ad ognuno di loro gli verrà affidato un giudice.
Quindi gli otto maestri saranno chiamati a giudicare i concorrenti, a supportarli e a dare consigli utili per il loro percorso dentro il programma, ma anche fuori. Alla loro valutazione, poi verrà aggiunta anche quella da parte di 100 appassionati di musica presenti nel pubblico.

I giudici per questo programma saranno: Marcella Bella, Loredana Bertè, Orietta Berti, Red Canzian, Fausto Leali, Marco Masini, Patty Bravo e Michele Zarrillo. 

I professori, se così possiamo chiamarli, insegneranno ai partecipanti i migliori trucchi per non sparire dal sipario, per reinventarsi e rimanere impressi nel cuore della gente.

 

Non vediamo l’ora che tutto questo inizi, per rivedere artisti di cui forse non ricordiamo neanche il volto.

 


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .