Moto GP Marquez stravince in casa

Il GP di Andalusia termina con il botto

Moto GPJerez De la Frontera, con molta sorpresa la pole non viene conquistata dallo spagnolo Marquez ma da un brillante Cal Crutchlow. A seguire Pedrosa e Zarco, con il campione del mondo della Moto GP che si deve accontentare di un quinto posto. Male le Yamaha con Rossi al decimo posto e Vinales subito dietro di lui. Il gruppo è bello compatto con pochi decimi che separano i grandi piloti, in Spagna ci si aspetta una gara davvero emozionante. Ancora problemi in staccata dovuti all’elettronica che rischiano di compromettere la gara delle Yamaha. Ottime invece le prestazioni Ducati che si prospettano agguerrite con Lorenzo che parte dalla quarta posizione a soli tre decimi da Cal e Dovizioso dalla ottava.

Gas a martello e via alla quarta gara di campionato

Una gara molto importante per il 46 Italiano che con la conclusione di questa gara di Moto GP segnerà il record di miglia percorse. Esattamente 24 mila miglia percorse per garantire a Rossi il primato che equivale il giro completo della terra. Subito dalla partenza Lorenzo riesce a conquistare la prima posizione seguito dai connazionali Marquez e Pedrosa. Dai primi quattro giri i padroni di casa mantengono l’intero podio. Al quinto giro arriva la terza caduta in quattro gare per Rins che viene seguito due giri dopo dal protagonista del weekend, Crutchlow che cade in seguito ad un errore in staccata. Non ci mette poco Marquez a guadagnare la testa della gara con un ottimo sorpasso ben studiato ai danni di Lorenzo. A 14 giri dalla fine Dovizioso è in cerca di punti importanti e vince la bagarre con Pedrosa conquistando il terzo posto.

Pasticcio Ducati coinvolto anche Pedrosa

A 8 giri dalla conclusione del quarto appuntamento con la Moto GP un Dovizioso affamatissimo tenta il sorpasso per la conquista del secondo posto. Il risultato non è quello sperato infatti l’Italiano va lungo trascinando con se anche Lorenzo, prova così ad approfittarne Pedrosa ma viene fuori una carambola fra le tre moto che li esclude dalla gara tutti. L’eredità viene lasciata al giovane Zarco che si trova in seconda posizione dietro ad un ormai troppo lontano Marquez. La battaglia continua per il terzo posto tutto italiano tra Iannone Petrucci e Rossi. La gara si conclude con un’ottima prestazione di Marquez che vince la sua trentasettesima gara nella classe regina. Al secondo posto Zarco che supera il Dovi in classifica. Chiude il podio Iannone con una gara ben gestita, seguito da Petrucci e Rossi che hanno guadagnato posizioni anche grazie agli errori delle due Ducati.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .