Uto Ughi ospite di Save The Date

Una panoramica sulla cultura negli appuntamenti in corso in Italia

Uto UghiIl violinista Uto Ughi introduce e commenta alcuni appuntamenti della settimana culturale italiana. Accade nella nuova puntata di Save The Date , in onda oggi alle 16.10 su Rai5. In primo piano, “The Florence Experiment” – in corso a Firenze presso Palazzo Strozzi fino al 26 agosto – un progetto site-specific dell’artista Carsten Höller e del neurobiologo Stefano Mancuso che propone una riflessione sul rapporto tra esseri umani e piante. Ospite di Save the date , oltre all’artista e allo scienziato, il curatore Arturo Galansino.

Robert Doisneau a Palazzo del Duca a Senigallia

Riguardo al progetto Uto Ughi dice: “La sperimentazione è molto importante perché non possiamo vivere del retaggio del passato e della tradizione, bisogna sempre cercare nuove vie”. Nella rubrica “Update”, inoltre, le due mostre dedicate a Robert Doisneau a Palazzo del Duca a Senigallia fino al 2 settembre e a Pisa a Palazzo Lanfranchi fino al 17 giugno. Per l’opera torna al Teatro Nazionale di Roma il “Don Giovanni” nella riduzione “OperaCamion”. Ne parlano l’ideatore del progetto Fabio Cherstich e Gianluigi Toccafondo che cura scenografia e video.

I miserabili di Victor Hugo

Beethoven e Mozart – commenta Uto Ughisono sentiti con la stessa intensità sia a Roma che a Tokyo, Pechino e Mosca. Questo perché il linguaggio dell’arte è universale e rende le relazioni facili e umane”. Per la prosa, obiettivo sull’adattamento teatrale di Luca Doninelli de “I miserabili” di Victor Hugo: lo raccontano l’attore Franco Branciaroli e il regista Franco Però. Update con la produzione Elfo PucciniStrategie fatali”.

Il Castello di re Arduino

A seguire, il Castello e Parco di Masino del FAI, dimora di una illustre casata piemontese, discendente da Arduino, primo re d’Italia. Dice Uto Ughi : “E’ dovere di ogni singolo cittadino tramandare la memoria, perché la memoria viene dal ricordo, il ricordo viene dal cuore e senza il ricordo non viviamo bene il presente né andiamo verso un futuro”. Uto Ughi , infine, racconta il suo nuovo tourNote d’Europa” nato dall’omonimo disco dedicato alla musica del Vecchio Continente. In chiusura, Silvia Truzzi presenta il libro “Fai piano quando torni”.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .