Netflix Dal 18 maggio arriva la seconda stagione di Tredici

La serie caso del 2017 torna per una seconda stagione ricca di nuovi misteri

Netflix Una delle serie più discusse, anche all’infuori degli appassionati del genere, del 2017 è stata sicuramente Tredici, uno dei tanti prodotti originali di Netflix . Il perchè è presto detto, affrontava una tematica tanto serie quanto sempre più centrale nella cronaca nera legata ai giovani e ai millennials: il suicidio. Secondo alcuni trattava la tematica con un po’ troppa leggerezza e spettacolarizzazione, facendo prevalere maggiormente lo stile da serie teen-drama. Nonostante le critiche aveva uno schema narrativo molto interessante che faceva irrimediabilmente incollare lo spettatore allo schermo per tutta la durata della stagione.

Ebbene a grande sorpresa, quella che sembrava una serie-stagione autoconclusiva, avrà una seconda tornata da 13 episodi. Dal 18 maggio scopriremo infatti come si saranno evolute le vicende attorno agli studenti della Liberty High School e come l’aver ascoltato tutte le cassette lasciate da Hanna Baker abbiano condizionato le vite dei personaggi. Qua sotto potete vedere il primo teaser trailer della seconda stagione. Molto bello da vedere ma che ci lascia con mille interrogativi.

Teaser Trailer Tredici Stagione 2

Riassunto prima stagione di Tredici:

La Liberty High School, liceo di una piccola cittadina americana, è sconvolta dal recente suicidio della studentessa Hannah Baker, tagliatasi le vene qualche settimana prima. Clay Jensen, anch’esso studente della Liberty High, tornando a casa, trova una scatola sulla veranda, al cui interno ci sono sette nastri registrati proprio dalla stessa Hannah, in cui spiega le tredici ragioni che l’hanno spinta a togliersi la vita. Clay capisce così di avere a che fare con questa storia e inizia l’ascolto di queste musicasette tramite le quali, il ragazzo in preda al tormento, scoprirà il mistero che si cela dietro il disperato gesto di Hannah Baker: la spirale del bullismo.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .