Denzel Washington torna a Broadway con The Iceman Cometh

L’attore a 63 anni è inarrestabile e accoglie grandi sfide

Denzel WashingtonDenzel Washington cavalca ancora una volta il palcoscenico di Broadway. La sua ultima esibizione a teatro risale al 2014 nello spettacolo “A Raisin in the Sun” con cui ha infranto ogni record al botteghino. In questa occasione invece l’attore 63 enne veste i panni di Theodore “Hickey” Hickman. Un ricco commerciante che fa visita a un gruppo di ubriachi frequentatori di un bar. L’opera in questione è niente di meno che il revival di The Iceman Cometh (Arriva l’uomo del ghiaccio), del drammaturgo statunitense Eugene O’Neill. Lo spettacolo, dalla durata di bene oltre quattro ore, porta in scena le difficili tematiche come i sogni irrealizzati e i tradimenti.

Eclettico e impostato già dai suoi esordi

L’attore si è sempre distinto per le sue partecipazioni a film “impegnati”. Già con i primi esordi era veicolato in questa direzione. Il debutto di Denzel Washington a teatro risale al 1977 quando ancora prima di diplomarsi in “arti drammaturgiche e giornalismo” prende parte ad alcuni allestimenti di Otello. Da quel momento in poi il successo per il giovane Washington arriva presto.

Gli anni ottanta sono per la promessa Hollywoodiana quelli dei primi successi. Arriva la sua prima candidatura ai Golden Globe con “Grido di libertà” (1987) in cui interpreta un attivista dei diritti dei neri in Sud Africa che muore in circostanze misteriose. La nomina si trasforma poi in una statuetta con il film Glory – Uomini di gloria (1989), dove interpreta un soldato nero nella Guerra di Secessione. Una cinquantina di titoli si aggiungono poi al curriculum dell’eclettico americano che non solo veste i panni di attore ma anche di regista e produttore.

Uno dei ruoli più impegnativi del teatro americano

Nell’attesa di rivederlo quest’anno sul grande schermo con “The Equalizer 2” (Senza perdono) nel ruolo di un ex agente della CIA in pensione ricordiamo la sua performance in “He got game” (1998) nei panni del padre di Jesus Shuttleswroth (Ray Allen), promessa del basket. A tal proposito sembra sia stato confermato il sequel del film che vedrà però questa volta al centro una protagonista femminile che mette in risalto il ruolo della donna nel mondo dello sport.

Ancora, insomma, una nuova sfida. Una sfida che è stata accolta dall’attore premio Oscar che questa volta dovrà interpretare uno dei ruoli più impegnativi del teatro americano. Tra gli attori che hanno precedentemente dato vita a Hickman ricordiamo Jason Robards, James Earl Jones, Kevin Spacey e Nathan Lane.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .