La classifica settimanale dei libri più venduti 22 aprile

Iris Ferrari, Daria Bignardi, Papa Francesco, Franco Berrino, Daniel Lumera, David Mariani, Francesca Cavallo, Elena Favilli, Gianrico Carofiglio, Jacopo Rosatelli, icia Giménez-Bartlett, Maurizio De Giovanni

La classifica settimanale 10 in classifica – Iris Ferrari Una di voi (Mondadori Electa, 14.90€, 140 pagine)

La giovanissima youtuber quindicenne è ancora in  classifica  e in questo libro semplicemente racconta di sé, cosa fa, qual è la sua giornata e il rapporto con i nonni (scomparsi l’anno scorso), insomma racconta la normale vita di un’adolescente, che però a differenza dei suoi coetanei ha tantissimi fan e followers sui suoi canali social ed anche un ottimo rapporto con la videocamera.

9 in classifica – Daria Bignardi Storia della mia ansia (Mondadori, 19€, 192 pagine)

È un romanzo con tanti spunti autobiografici per la giornalista conduttrice radio e tv, in cui la protagonista ha una madre distrutta dall’ansia, ansia della quale anche lei stessa si scopre vittima. Ha una famiglia, figli e marito amatissimi, intanto alcune conflittualità riescono a far emergere e a mettere in discussione alcuni equilibri, mentre alcune novità impreviste e inattese riescono a trasformare il clima di ansia.

8 in classifica – Papa Francesco, intervista di Thomas Leoncini Dio è giovane (Piemme, 15€, 122 pagine)

È molto sentito e fortissimo il bisogno di una guida e di un ponte che ci sostenga nel nostro cammino e nel nostro personale percorso generazionale, proprio ai giovani della società di oggi sono rivolti i pensieri di Papa Bergoglio, che in questi dialoghi si produce con spunti di tenerezza ed equilibrio.

7 in classifica – Franco Berrino Daniel Lumera David Mariani Ventuno giorni per rinascere. Il percorso che ringiovanisce corpo e mente (Mondadori, 20€, 358 pagine)

I tre autori sono esperti e professionisti molto noti per i rispettivi ambiti e hanno messo insieme le loro esperienze e conoscenze per realizzare un testo che dia indicazioni per una vita salutare e alla portata di tutti. Franco Berrino è un medico ed esperto di alimentazione, Daniel Lumera è un esperto internazionale nel campo della pratica della meditazione, David Mariani è un allenatore specializzato in riattivazione fisica.

6 in classifica – Francesca Cavallo Elena Favilli Storie della buonanotte per bambine ribelli (Mondadori, 19€, 224 pagine)

Dopo l’exploit del secondo volume, è ancora tra i libri più venduti il primo volume, il fortunatissimo libro della coppia Cavallo-Favilli, Storie della buonanotte per bambine ribelli, Libro d’Oro del 2017, il più venduto dell’anno, con quasi mezzo milione di copie comprate, pubblicato in 39 Paesi, progetto nato dal crowdfunding nel 2016.

5 in classifica – Gianrico Carofiglio Jacopo Rosatelli Con i piedi nel fango. Conversazioni su politica e verità (Ega Edizioni Gruppo Abele, 11€, 112 pagine)

È l’agile conversazione politica dei due autori che riflettono sul dovere morale e sull’etica di dover gestire la “cosa pubblica”, del doversi sporcare la mani, dei valori e del senso più coerente della politica tout court, nonostante il fango, con cui rapportarsi e fare i conti.

4 in classifica – Papa Francesco Gaudete et exultate (San Paolo Edizioni, 2.50€, 182 pagine)

È già best seller questa Esortazione apostolica sulla chiamata alla santità nel mondo contemporaneo, così come recita il sottotitolo, che debutta in classifica al quarto posto, «Mi piace vedere la santità nel popolo di Dio paziente: nei genitori che crescono con tanto amore i loro figli, negli uomini e nelle donne che lavorano per portare il pane a casa, nei malati, nelle religiose anziane che continuano a sorridere. Questa è tante volte la santità della porta accanto» (Papa Francesco)

3 in classifica – Francesca Cavallo Elena Favilli Storie della buonanotte per bambine ribelli 2 (Mondadori, 19€, 224 pagine)

È ancora sul podio l’opera seconda, dopo il clamoroso successo del primo volume delle due autrici, che è ancora tra i libri più venduti in Italia. Ora ci  sono 100 nuove biografie di donne straordinarie con altrettante illustrazioni di illustratrici di tutto il mondo. «Alle bambine ribelli di tutto il mondo: voi siete la promessa, voi siete la forza, non fate mai un passo indietro, e tutti ne faranno uno avanti!».

2 in classifica – Alicia Giménez-Bartlett Mio caro serial killer (Sellerio, 15€, 471 pagine)

L’autrice spagnola resta sul podio della classifica con il suo ultimo romanzo e fa ancora centro con uno dei suoi personaggi femminili più amati, una donna che unisce carattere e dolcezza: siamo a Barcellona, il nuovo caso non lascia indifferente la detective Petra Delicado, sembra un femminicidio e alcuni indizi lasciano filtrare informazioni importanti, ma all’ispettrice servirà la solita dose di empatia e anche di durezza mentale.

1 in classifica – Maurizio De Giovanni Sara al tramonto (Rizzoli, 19€, 360 pagine)

Debutto in vetta per il nuovo noir dello scrittore napoletano che incentra la vita di questa poliziotta, Sara, ormai in pensione e con un passato nei servizi segreti e alle prese con intercettazioni non autorizzate, in una dimensione interessante e cioè quella dell’invisibilità. Attraverso le storie degli altri e i ricordi lei saprà andare a  scavare in archivi segreti, dolorosi e nascosti.

7 titoli a caccia di classifica: rivelazioni e novità fresche di stampa

Giorgio Amitrano Iro Iro. Il Giappone tra pop e sublime (De Agostini, 16€, 256 pagine): uno dei più noti nipponisti italiani, traduttore tra gli altri dei vari Murakami, Yoshimoto e Mishima, racconta e descrive con grande passione e approfondimento la cultura e il modo di vivere giapponese contemporaneo, tra tradizione e manga. Per conoscere parole ed espressioni come iki (seduzione), kaizen (l’arte di migliorare), akogaré (forte interesse, passione) e molte altre curiosità riguardo a personaggi di fama mondiale come lo stilista Issey Miyake, molti artisti e filosofi zen.

Jo Nesbø Macbeth (Rizzoli, 20€, 612 pagine): un nuovo noir macchiato del  sangue gelido come il clima nordico, ambientato in una città dominata da criminalità, degrado e disoccupazione, la lotta delle forze dell’ordine è contro la droga, in una battaglia che si disputa in un campo dai contorni poco definiti.

Diego De Silva Superficie (Einaudi, 12€, 105 pagine): un delizioso gioco di parole, divertissement linguistico che parte da una battuta, un nonsense, per fluire dalla superficie fino in profondità e poi ritornare su.

Mary Lynn Bracht Figlie del mare (Longanesi, 19€, 380 pagine): 1943, lei è una pescatrice di perle, Hana ha ricevuto i segreti di questo lavoro dalla madre, in un sistema di donne forti e indipendenti, ed è l’unica professione che conosce e che fa con grande maestria. Per salvare la sorella più piccola, Emiko, viene catturata e deportata in Manciuria, imprigionata dall’esercito e dovrà lottare per riconquistare la libertà, e la storia ci fa arrivare fino al 2011, in Corea, dove Emiko ha trascorso i suoi sessant’anni.

Silvia Truzzi Fai piano quando torni (Longanesi, 16.40€, 270 pagine): un romanzo con una trentenne che è bella, ricca, indipendente, ma che non si riesce a liberare del trauma del padre morto otto anni prima  e contemporaneamente  del doloroso abbandono del fidanzato, ma un giorno si risveglia in ospedale,  perché ha avuto un incidente e lì conoscerà Anna, una donna la cui vita, così diversa dalla sua, scatenerà un cortocircuito emotivo commovente.

Petros Markaris L’università del crimine. La nuova indagine del commissario Kostas Charitos (La nave di Teseo, 18€, 333 pagine): va in pensione il direttore Ghikas e il comando passa temporaneamente al commissario Kostas Charitos, ma non c’è tempo per festeggiare la promozione per l’omicidio del ministro delle Riforme, l’aria in città si fa tesa, per il detective inizia un’indagine tra intrighi di politica e università.

Enzo Bianchi La vita e i giorni. Sulla vecchiaia (Il Mulino, 13€, 138 pagine): approfondimento sull’arte del vivere, ovvero sugli anni che passano e le possibilità di vivere a pieno il nostro tempo, con fiducia verso noi stessi e le nuove generazioni.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .