Up&Down e Paolo Ruffini si sdoppia

L’attore arriva a teatro affiancato da giovani attori Up con la sindrome di Down

Up&Down“ Up&Down ” è uno spettacolo irriverente ed emozionante in cui l’ex conduttore di Colorado viene affiancato da giovani attori “diversamente abili”. Paolo Ruffini si presenta come il mattatore dello spettacolo pronto a mettere in mostra tutte le sue abilità. Ma il sipario si apre e mostra una vera e propria irruzione in scena. Si capisce quindi che c’è un sabotaggio in corso.
La regia vuole ricostruire sul palco dei “quadri” all’interno dei quali gli attori posso dimostrare di essere più abili nelle varie discipline dello stesso Ruffini. Avranno quindi modo di mettere in luce – nel corso di quello doveva essere un One Man Show, con effetti speciali e imponenti scenografie – le loro vere capacità nelle più svariate arti.

 

Il progetto nasce da una riflessione personale

“ Up&Down ” è un progetto originale che parla di disabilità ma anche di emozioni, felicità e libertà. L’ex conduttore di Colorado ha dichiarato che il progetto nasce da una sua personale riflessione su chi è abile e chi disabile. Non è un caso che abbia dunque coinvolto sei giovani talenti della compagnia teatrale livornese “Mayor von Frinzius”. Composta da 97 attori, metà dei quali con disabilità, il gruppo è diretto da Lamberto Giannini, regista anche dello spettacolo. Sei attori di questa compagnia, cinque affetti da sindrome di down e uno autistico, prendono parte a “ Up&Down ”.

Attori Up con la sindrome di Down

“ Up&Down ” si presenta insomma come una sorta di indagine sociologica che vuole accompagnare gli spettatori in un viaggio di scoperta. Come al solito l’obiettivo è quello di far riflettere attraverso l’ironia o in questo caso l’irriverenza. Impossibile rimanere impassibili di fronte all’entusiasmo di questi ragazzi. L’idea, assolutamente riuscita, è quella di far capire al pubblico che in fondo un po’ tutti siamo diversamente normali o abili ma anche meravigliosamente diversi.  Questo viene rappresentato da attori davvero “Up” con la sindrome di Down.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .