Serena Grandi Il mio coinvolgimento con la droga ?

Serviva un nome importante, poi mi hanno risarcita Lo rivela a Peter Gomez

Serena Grandi La droga? Sono le stronzate degli anni ’80, oggi non va nemmeno di moda. Chi non ha fatto uso di cocaina?”. L’attrice Serena Grandi , ospite di Peter Gomez a La Confessione  in onda sul NOVE di Discovery Italia questa sera alle ore 23:00, rivela alcuni spaccati della sua vita privata tra luci e ombre.

Il caso di droga in cui sono stata invischiata? Ci voleva un nome importante”, commenta amara la Miranda di Tinto Brass. Nel 2003 Serena Grandi finì agli arresti domiciliari per spaccio di cocaina, poi fu risarcita con 60mila euro per ingiusta detenzione. Un’inchiesta condotta dalla Procura di Roma e che portò a decine di arresti. “Colpa delle chiacchiere e della pacche sulle spalle”, ricorda l’attrice romagnola, puntando il dito sui “finti amici e l’indole bonaria dei romani. Mi hanno messa in mezzo“.

A che ora sono arrivate le forze dell’ordine per comunicarle il suo coinvolgimento nell’inchiesta?, chiede Peter Gomez

All’alba – racconta l’attrice de ‘La Grande Bellezza’ -, me li sono trovati in borghese in camera da letto e gli ho dato le chiavi della cassaforte dove c’erano i gioielli, dicendogli di non farmi del male”. “Credevo fossero banditi – aggiunge Serena Grandiinvece erano poliziotti in cerca di droga“. “Ha cocaina in casa?”, chiedono. “No, ma se volete ho dei bei tortellini dalla Romagna”, risponde lei.

 

Link per scaricare la clip video

https://discovery.box.com/s/afldxwgebsx2jbbnt5p72vba47t044ah


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .