Playoff NBA 2018

Fissatevi la data per l’evento più atteso dell’anno

PlayoffTenetevi liberi perché dal prossimo 14 aprile al 28 maggio dalla lontana America potremo avvicinarci alle stelle più brillanti degli USA. Le otto squadre più vincenti dalle Eastern e Western Conference infatti daranno spettacolo per decretare la nuova squadra più forte degli States. Tutti i vari round saranno al meglio delle sette vittorie per passare al prossimo confronto. Il tutto si conclude con le NBA Finals che vedranno lo scontro tra le due squadre vincenti delle due franchigie. Questi Playoff vedranno a confronto ancora le due squadre più forti del campionato, ma le sorprese potrebbero non mancare.

Il Re reclama il suo anello

I Playoff non sono una novità per sua maestà LeBron James che con molte probabilità dovrà affrontare il suo ex compagno Kyrie Irving che sta trainando I Boston Celtics. Non vi erano dubbi sulla presenza dei Cleveland Cavaliers, ma le sorprese più grandi arrivano da Philadelphia. Infatti I Sixers vengono catapultati nel post-season grazie ai Rookies Joel Embiid e Ben Simmons, che hanno dato prova delle loro doti negli All-Star Game. Nella costa Occidentale invece non ci sono sorprese per gli Houston Rockets di James Harden e Golden State che dominano le prime posizioni della classifica.

I Warriors cadono in casa e il barba se la ride

Non c’è dubbio sulla condizione ottimale della squadra di Houston, i dubbi arrivano invece da Oakland dove Golden State deve affrontare diverse problematiche. Le prime avvertenze arrivano dalla sconfitta con San Antonio trascinata da Lamarcus Aldridge. Ma le vere preoccupazioni arrivano dall’espulsione di Kevin Durant e i vari infortuni ai fenomeni della squadra. Di fatti Stephen Curry, Klay Thompson e Andre Iguodala sono ancora allo stop in attesa di riprendere nei primi turni di Playoff. Anche Oklahoma guidata da Russell Westbrook e Utah capitanata da Donovan Mitchell vincono gli scontri diretti per accedere al post-season.

Del resto le sfide più avvincenti saranno nella western conference dove possono capitare scontri tra campioni che hanno fame di successo. Basti pensare a mr. Tripla doppia che dopo aver sfiorato per due volte il titolo è stanco di farsi da parte. Portland è capitanata da Damian Lillard che è stanco di rimanere nell’ombra e punta a lasciare il suo nome nell’albo di quelli che verranno ricordati come vincenti. Questa stagione è stata caratterizzata da molti infortuni che hanno colpito specialmente tutte le star del campionato. Attendiamo ancora con ansia diversi rientri che renderanno questi playoffs l’evento sportivo più atteso dell’anno.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .