La classifica settimanale dei libri più venduti 1 aprile

Testa a testa tra Giménez-Bartlet e Cavallo-Favilli, tra le novità arriva un nuovo sorprendente De Giovanni

classifica settimanale 10 in classifica – Alessandro Milan Mi vivi dentro (DeA Planeta, 17€ 260 pagine)

La straordinaria e commovente storia d’amore e di vita di Alessandro e Francesca, detta  Wondy, due giornalisti che si incontrano e un po’ per caso cominciano a conoscersi. La loro relazione inizia e cresce, e sarà travolgente la forza e la vitalità di Francesca, anche contro la battaglia terribile contro il tumore, fino alla fine, con un incredibile coraggio e un amore emozionante e tenerissimo.

9 in classifica – Andrè Aciman Chiamami col tuo nome (Guanda, 17€, 271 pagine)

Il romanzo dell’autore statunitense, esperto ed appassionato delle opere di Marcel Proust, è tornato alla ribalta grazie al film di Luca Guadagnino. La storia inizia vent’anni fa in riviera ligure, in vacanza, col diciassettenne Elio e il neolaureato e giovane americano Oliver, ospite nella casa, che in comune hanno le origini ebraiche ma molte passioni che si svelano poco a poco, come la letteratura, i film e le passeggiate. È un libro sul desiderio e il tempo, sull’estasi e sul tormento di una passione. 

8 in classifica – Marco Damilano Un atomo di verità. Aldo Moro e la fine della politica in Italia (Feltrinelli, 18€, 270 pagine)

Dopo quel 16 marzo 1978 l’Italia e la nostra società non è stata più la stessa, è stato il punto di rottura, la svolta, la consapevolezza di nuovi equilibri e Damilano ci conduce in un percorso di memoria collettiva, plasmata dopo il rapimento di Aldo Moro, di cui quest’anno ricorre il quarantennale, fino ai giorni della politica più recente.

7 in classifica – Gianrico Carofiglio Jacopo Rosatelli Con i piedi nel fango. Conversazioni su politica e verità (Ega Edizioni Gruppo Abele, 11, 112 pagine)

È l’agile conversazione politica dei due autori che riflettono sul dovere morale e sull’etica di dover gestire la “cosa pubblica”, del doversi sporcare la mani, dei valori e del senso più coerente della politica tout court, nonostante il fango, con cui rapportarsi e fare i conti.

6 in classifica – Daria Bignardi Storia della mia ansia (Mondadori, 19€, 192 pagine)

È un romanzo con tanti spunti autobiografici per la giornalista conduttrice radio e tv, in cui la protagonista ha una madre distrutta dall’ansia, e di cui lei stessa si scopre vittima. Ha una famiglia, figli e marito amatissimi, intanto alcune conflittualità riescono a far emergere e a mettere in discussione alcuni equilibri, mentre alcune novità impreviste e inattese riescono a trasformare il clima di ansia. 

5 in classifica  – Iris Ferrari Una di voi (Mondadori Electa, 14.90€, 140 pagine)

La giovanissima youtuber quindicenne è tra le più premiate dalla classifica di questa settimana (insieme a Sofia Viscardi), in questo libro racconta semplicemente di sé, cosa fa, qual è la sua giornata e il rapporto con i nonni, che sono scomparsi l’anno scorso, racconta insomma la normale vita di un’adolescente, ma a differenza dei suoi coetanei ha tantissimi fan e followers sui suoi canali social e un ottimo rapporto con la videocamera.

4 in classifica  – Franco Berrino Daniel Lumera David Mariani Ventuno giorni per rinascere. Il percorso che ringiovanisce corpo e mente (Mondadori, 20€, 358 pagine)

I tre autori si conquistano un posto tra i libri più venduti; sono molto noti nei rispettivi ambiti e hanno messo insieme le loro esperienze e conoscenze per realizzare un testo che dia indicazioni per una vita salutare e alla portata di tutti. Franco Berrino è un medico ed esperto di alimentazione, Daniel Lumera è un esperto internazionale nel campo della pratica della meditazione, David Mariani è un allenatore specializzato in riattivazione fisica. 

3 in classifica  – Stephen King Richard Chizmar La scatola dei bottoni di Gwendy (Sperling & Kupfer, 18€, 240 pagine)

Sale in classifica il nuovo lavoro scritto a quattro mani dal maestro dell’horror e il collega scrittore, si ritorna a Castle Rock, Gwendy ha solo dodici anni ed è vittima di un bullo della sua scuola, ma all’improvviso sarà un misterioso uomo nero a regalarle qualcosa che le potrebbe essere utile per non essere più lei la vittima.

2 in classifica  – Francesca Cavallo Elena Favilli Storie della buonanotte per bambine ribelli 2 (Mondadori, 19€, 224 pagine)

È ancora al primo posto in vetta alla classifica per la seconda settimana il seguito del primo fortunatissimo libro delle due autrici, Storie della buonanotte per bambine ribelli, Libro d’Oro del 2017, il più venduto dell’anno, con quasi mezzo milione di copie comprate, pubblicato in 39 Paesi, progetto nato dal crowdfunding nel 2016. Ora ci  sono 100 nuove biografie di donne straordinarie con altrettante illustrazioni di illustratrici di tuto il mondo. «Alle bambine ribelli di tutto il mondo: voi siete la promessa, voi siete la forza, non fate mai un passo indietro, e tutti ne faranno uno avanti!».

1 in classifica  – Alicia Giménez-Bartlett Mio caro serial killer (Sellerio, 15€, 471 pagine)

Arriva rapidamente in vetta della classifica il nuovo libro dell’autrice spagnola: Barcellona, il nuovo caso non lascia indifferente la detective Petra Delicado, sembra un femminicidio e alcuni indizi lasciano filtrare informazioni importanti, ma all’ispettrice servirà la solita dose di empatia e anche di durezza mentale.

 

7 titoli a caccia di classifica: rivelazioni e novità fresche di stampa

Maurizio De Giovanni I guardiani (Rizzoli, 14€, 362 pagine): un brillante antropologo e il suo assistente aiutano una giornalista straniera sui luoghi simbolo dell’esoterismo, sullo sfondo di una Napoli nascosta che lascerà scoprire moltissime cose inaspettate. È soltanto l’inizio, perché già in copertina ci avvisa, il primo capitolo di una una trilogia che cambia tutte le regole.

Susanna Casciani Sempre d’amore si tratta (Mondadori, 16€, 163 pagine): la piccola Livia ha doni speciali, come quello di avere un nobile animo e una capacità di scrittura notevole, lei cresce e intanto si fa donna, ma la malattia di sua madre la ferma a terra impedendole di spiccare il volo, non si rassegnerà ma anzi sarà in grado di passare all’età adulta in cui l’amore è sempre la cosa più forte.

Lorenzo Beccati L’ombra di Pietra (DeA Planeta, 16€, 287 pagine): siamo nella Genova seicentesca, dalla scomparsa di un noto pittore si cominciano a delineare i lividi tratti di un assassino spietato e inquietante, mentre si staglia la figura imponente e carismatica di Petra, rabdomante dalle qualità particolari, sarà proprio lei a cui si rivolgerà il generale Doria per la scomparsa del pittore fiammingo Rubens, in una lotta contro il tempo.

Rocco Civitarese Giaguari invisibili (Feltrinelli, 16€, 288 pagine): tre liceali a Pavia vivono la magia del momento fatidico in cui si deve scegliere la propria strada, il proprio futuro, spavaldi e abili sono i tre ragazzi quando sono alle prese con le ragazze, mentre si rivelano sensibili e fragili quando in gioco entrano sentimenti e responsabilità, il tutto condito da uno scenario giovane e coinvolgente, che fa rivivere gli anni più faticosi ma sicuramente i più spensierati e indimenticabili.

Oliver Guez La scomparsa di Josef Mengele (Neri Pozza, 16.50€, 202 pagine): è un noir avvincente che si sviluppa in Argentina, siamo nel 1949, donne e uomini che emigrano e che devono superare la temuta dogana e i controlli sono precisi e serrati. Fin quando arriva un meccanico che dice di avere la passione di medico e biologo, il suo bagaglio contiene però strane provette e vetrini. La storia di questo viaggio del cosiddetto angelo della morte, il dottor Mengele, alchimista e ingegnere della razza per il terzo Reich.

Giuseppe Catozzella E tu splendi (Feltrinelli, 16€, 233 pagine): un romanzo sulla morte, sul tradimento e sull’ingiustizia, accade tutto sulle montagne della Lucania dove c’è il paesino di Arigliana, di duecento abitanti, e Pietro e Nina passano lì le vacanze estive a casa dei nonni. Ma nulla sarà come prima, la perdita della madre e l’arrivo di una famiglia straniera cambierà molti equilibri.

Alberto Simone La felicità sul comodino (Tea, 3.99€, Ebook): vanno a ruba questi testi di self help, in particolare questo è tra i più venduti e contiene piccole perle utili sulla felicità, che ci seduce, ci stordisce e poi se ne va, si parla di felicità transitoria e quella duratura, quella possibile, quella che possiamo imparare a riconoscere e a nutrire e conservare.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .