Pasqua tra mostre e musei

Musei e siti statali aperti gratuitamente a Pasqua e tante mostre da vedere

museiDicono che 10 milioni d’Italiani per queste festività pasquali partiranno. Più del 90% afferma Federalberghi, fortunatamente, resterà nel Bel Paese dividendosi tra città d’arte, mare, e visto che il meteo lo concede ancora, le piste da sci.

E per chi resta?

C’è sempre la possibilità di fare il turista nella propria città. Dopo le Pasque desolate di diversi anni fa, tornano per domenica 1 e lunedì 2 aprile le aperture con i consueti orari dei principali musei , parchi archeologici, monumenti e luoghi della cultura statali. A restare aperti, in molte occasioni, saranno anche luoghi non statali, come le collezioni civiche o i siti delle Fondazioni. C’è di più che per la domenica di Pasqua, l’ingresso nei siti statali sarà gratuito in occasione della ben nota iniziativa della #domenicalmuseo, che prevede l’apertura gratuita dei luoghi d’arte ogni prima domenica del mese.

Grandi siti della Cultura che raccolgono milioni di visitatori l’anno, ma anche piccole realtà di provincia, si offrono dunque alle visite.

Un consiglio non richiesto?

Preferire proprio questi ultimi luoghi, bellezze nascoste, e meno affollate che sapranno regalare emozioni e sorprese. L’elenco completo, diviso per Regione, è qui:  http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Eventi/visualizza_asset.html_1002839395.html

In giro per mostre

Non solo musei, anche le mostre più importanti si offriranno ai visitatori del weekend pasquale. A Milano, la mostra al MudecFrida Khalo. Oltre il mito ” sarà fruibile per l’intero weekend, mentre i Musei Civici (tra cui Castello Sforzesco, Museo Archeologico, Museo Egizio) resteranno chiusi a Pasquetta e Palazzo Reale assicurerà l’ingresso sia il primo aprile, sia il due, per le mostre ” Dürer e il Rinascimento tra Germania e Italia “; ” Impressionismo e Avanguardie. Capolavori dal Philadelphia Museum of Art”; “Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001 “.

Un salto nella capitale, dove al Macro continua la sua marcia di successo anche nel weekend pasquale la mostra ” The Pink Floyd Exhibition: Their Mortail Remains “. Al Chiostro del Bramante, visitabile la monografica su William Turner e al Vittoriano, ” Monet “, e ” Liu Bolin. The invisible man “.

Nei giorni di festa il Museo del Cinema di Torino si propone con la mostra ” #Soundframes. Cinema e Musica “, mentre a Firenze, tra le imperdibili, c’è l’esposizione di Palazzo Strozzi: ” Nascita di una Nazione
Tra Guttuso, Fontana e Schifano
“. Per gli appassionati di fotografia, l’appuntamento è alla Casa dei Tre Oci di Venezia con la mostra ” Fulvio Roiter. Fotografie 1948-2007 “; mentre un viaggio nell’arte fotografica del sublime Robert Doisneau, è al Museo della Grafica di Pisa. Visitabile solo a Pasquetta al Museo Santa Caterina di Treviso, la mostra ” Rodin. Un grande scultore al tempo di Monet “.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .