Tendenze autunno-inverno 2018/2019

Milano, Parigi, Londra e New York all’insegna del buon gusto

tendenze Ormai in tutto il mondo le settimane della moda si sono concluse. Partendo da New York, passando per Londra e Milano e terminando a Parigi, le principali città sono state il trampolino di lancio per i più grandi stilisti internazionali che hanno presentato, con le loro collezioni, le nuove tendenze autunno-inverno 2018-1019. Sfilate che, nonostante sia siano svolte a chilometri di distanza e sulla base di culture diverse, hanno saputo trovare con le nuove proposte numerosi punti in comune per la prossima stagione invernale.

Le tendenze XXXL ritornano in passerella

Infatti non ci sono dubbi, un must have che non dovrà mancare negli armadi sono le lunghezze XXXL, maxi abiti che dovranno scivolare su gonne morbide in modo da affrontare con stile anche le temperature più rigide. I cappotti rigorosamente oversize fino ad arrivare sotto al ginocchio, ma presentati con inserti di pelliccia o minimali per restare al passo con i tempi. Non da meno le spalle saranno sottolineate da volumi importanti, per rispolverare i grandiosi anni 80.

La parola d’ordine delle nuove tendenze è osare

Molte sono le case di moda che hanno firmato la loro collezione utilizzando colori accesi, ancora meglio se fluo, per creare mix cromatici non indifferenti. Da Prada ai giacconi catarifrangenti di Calvin Klein, per terminare con le giacche plissé arcobaleno di Osman. Una tendenza che, anche se non poco appariscente, dovrà catturare il cuore degli amanti dello stile. Un altro imperativo saranno le paillettes, da chi le ha utilizzate in modo leggero, a chi ha firmato i suoi capi con strass all over.

Milano punta anche sul Far West

Una tendenza che spicca soprattutto alla Milano Fashion Week è il country style. Camicie western prendono il sopravvento, cinture da cowboy, guanti in pelle e bandane diventano un trend. Da non dimenticare i camperos o i boots texani, accompagnati dalle borse frangiate. Riproposti da Donatella Versace ritornano i tessuti con stampe native e piume.

Quindi non manca che aspettare il prossimo autunno-inverno per dare forma ai migliori outfits!


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .