Carolina Kostner Una meraviglia sul ghiaccio

Adesso vado in vacanza dopo una stagione stressante

Carolina KostnerPassando da Assago in questo fine settimana e ho visto un’infinità di gente attorno al Forum. All’interno di questo meraviglioso impianto si stavano disputando i campionati del mondo di pattinaggio su figura, dove si eseguono sul ghiaccio degli esercizi composti da figure, passi, trottole e salti, su una base musicale. Un sold out, per applaudire tanti campioni ed in particolare la nostra Carolina Kostner .

Alla fine, la nostra Carolina Kostner ha chiuso al quarto posto, sbagliando due combinazioni di salti e cadendo anche sul ghiaccio. Nulla da fare per il podio; primo posto per la canadese Osmond e secondo e terzo per la giapponesi Higuchi e Miyahara poi Carolina e la Zagitova da cui si attendeva ben altro.

Comunque sia andata, alla fine, l’emozione più grande è arrivata dalla nostra Carolina Kostner che oltre alla magnifica esibizione del brano di MinaVolevo scriverti tanto” ha raccolto applausi e sorrisi da parte di tutti, a conferma di quanto sia nel cuore di tanti tifosi ed appassionati e di quanta simpatia riescano a trasmettere ancora le sue esibizioni.

Non è più giovanissima, questo sì, e le domande sul suo futuro sono scontate: “In questi mondiali, ho dato il massimo, chiudere quarti non è bello ma solo due anni fa ero a terra, senza sapere cosa fare; essere qui e tra le migliori al mondo dopo quindici anni di attività, è comunque un bel traguardo e sono orgogliosa e felice di aver visto attorno a me così tanta passione per questo meraviglioso sport. Il mio futuro? Adesso vado in vacanza dopo una stagione stressante e piena di impegni, poi ci penserò con calma”.

Una Carolina Kostner semplice e determinata                                                                                

Personalmente, ho avuto anche la fortuna di conoscerla. Parlo del 2010 in un ristorante romano, tipico per i suoi carciofi alla giudea e dove Carolina Kostner era in compagnia dell’allora campione di marcia, altoatesino, Alex Schwazer. Una storia d’amore, la loro, molto bella e conosciuta da tutti che però è finita molto male (Schwazer venne trovato positivo ad un controllo antidoping e poi squalificato mentre la Kostner venne squalificata per 21 mesi per omessa denuncia). Finito l’amore e terminata la squalifica e con 30 anni ormai sulle spalle, Carolina Kostner ha saputo rimettersi in gioco e tornare in poco tempo su livelli mondiali.

Ecco, di lei piace proprio questo: la capacità di essere sempre semplice, naturale nella sua grande determinazione. Il tempo di una assaggio, di un semplice brindisi e di uno scambio di parole sul suo meraviglioso pattinaggio e sempre con quel sorriso così bello e pulito che non puoi non tenertelo dentro. Alla fine, una stretta di mano, un autografo sulla carta di quel ristorante che conservo ancora e il piacere di aver conosciuto una bella persona. Ecco, un breve momento, costruito in cinque minuti, ma che mi ha aiutato a capire perché Carolina Kostner abbia, ancora adesso, la simpatia e l’affetto di così tanta gente.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .