A Napoli La Giornata della Disconnessione Come diventare vivi

Così la capitale del sud festeggia l’arrivo della primavera 

 Giornata della DisconnessioneUn giorno senza smartphone, tablet, computer e televisione, un giorno, che coincide con l’inizio della primavera e simbolicamente con il principio della rigenerazione, da dedicare alla comunicazione interpersonale, al parlarsi, all’incontro diretto senza alcune mediazione del supporto tecnologico. Un giorno per riscoprire il piacere di stare assieme, ma anche di condividere (in prima persona), la magia della città, e le proposte tra cultura e spettacolo in corso o realizzate per l’occasione: letture, mostre, spettacoli, musica (in basso il corposo programma). Un giorno per fare come si faceva neanche tanti anni fa, quando si usciva per andare al cinema e si visitava una mostra d’arte con la curiosità di apprendere un’emozione, non per scattarsi un selfie. Un giorno per andare in libreria, ascoltare musica, andare teatro, a ballare, a recitare poesie o serenate o abbracciarsi, baciarsi, fare l’amore, stringersi la mano, fare girotondi, sfilate in costume, ecc.

Lettori Selvaggi

La fonte d’ispirazione per l’assessorato alla Cultura ed al Turismo del Comune di Napoli, che ha promosso la Giornata, è stato il “Vademecum per i lettori selvaggi” (Giunti editore), accorato e motivato appello dello scrittore e insegnante Giuseppe Montesano, a leggere. Leggere ovunque e comunque, nei ritagli di tempo più impensabili ma anche quando, al caldo della propria casa, si voglia davvero sentirsi vivi. il libro di Montesano è “un viaggio attraverso le conquiste delle neuroscienze che si ribellano alla dittatura digitale, siamo investiti dal grido di chi non accetta le semplificazioni sciocche spacciate per progresso, e siamo colti dallo stupore sprigionato da una poesia letta ad alta voce e condivisa parola per parola. Montesano argomenta e racconta, e ci ricorda che aprire un libro vuol dire entrare nel regno della libertà. Il lettore disposto a lasciarsi cambiare dai libri che incontra, pronto a nascere e ad amare di nuovo a ogni pagina, è un lettore selvaggio: nell’avventura ha da perdere solo la sua prigionia, e ha tutta la vita da guadagnare”.

 Giornata della DisconnessioneUn appello è stato lanciato nelle scorse settimane agli enti, agli istituti culturali, alle associazioni affinchè aiutassero l’assessorato alla Cultura a creare occasioni di socialità culturale per il 21 marzo. “La risposta è stata entusiasta e entusiasmante. Tantissime le proposte che sono arrivate”, riferiscono dal Comune.

Programma

dalle ore 09.00 – Biblioteca Annalisa Durante nello Spazio comunale Piazza Forcella

La Biblioteca Annalisa Durante aderisce all’appello per la Giornata della Disconnessione. Dalle 9 alle 16 i cittadini potranno portare un loro libro in Biblioteca e leggerlo in tranquillita’, o fermarsi a leggerne uno offerto dalla Biblioteca stessa. In mattinata saranno accolti anche gli studenti che, nel giorno della memoria delle vittime innocenti, porteranno il loro saluto al papa’ di Annalisa e si fermeranno con lui a leggere alcune frasi tratti da libri sul contrasto alle mafie. Nel pomeriggio la “baby song di Forcella” incontrera’ il rapper Lucariello in Biblioteca per connettere note e riflessioni sulla condizione minorile, alla presenza di delegati dell’UNICEF e dell’Assessore alla Cultura e al Turismo Nino Daniele. Una giornata senza cellulari e tecnologie digita li per connettere cuori, menti ed anime!

dalle ore 10.00 – Il ritorno del Piccolo regno incantato a San Domenico Maggiore

Al Complesso di San Domenico Maggiore, dopo il successo invernale, torna “Il Piccolo Regno Incantato”, grande spettacolo dedicato alle favole, prodotto e organizzato da Volare Srl in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli. L’apertura sara’ proprio il 21 marzo, dalle 10 alle 19, in occasione della Giornata della Disconnessione. Con il claim “Se ci credi esiste”, “Il Piccolo Regno Incantato” sara’ in scena fino al 22 aprile, con 30 attori che proporranno al pubblico uno spettacolo itinerante, trasportandolo, attraverso 15 scene tematiche allestite in uno spazio di 600 mq, nei mondi delle favole piu’ belle di sempre: Cenerentola, I Tre Porcellini, Cappuccetto Rosso, Peter Pan, La Spada nella roccia, Pinocchio, Alice nel Paese delle Meraviglie, Bianc aneve e Mary Poppins. Nella sua versione primaverile, “Il Piccolo Regno Incantato” propone anche “Le stanze della fantasia”, laboratori in cui i bambini esprimeranno la loro creativita’ ispirata al mondo delle favole e non solo. Fino al 20 marzo, collegandosi al sito ilpiccoloregnoincantato.com, sara’ possibile acquistare i biglietti con una promo: 10 euro (intero) e 9 euro (ridotto; da 3 a 11 anni), senza diritti di prevendita. Ingresso gratuito per i bambini fino a 3 anni non compiuti.

GALLERIE DI PALAZZO ZEVALLOS STIGLIANO – VIA TOLEDO, 185

Ore 11,30

Disconnettiti per ascoltare il Canto della Sirena

LETTURE DI BRANI DA La Collina Sacra di Gennaro Rispoli e Antonio Piedimonte

Chiostro di Santa Maria delle Grazie, presso il Complesso dell’Ospedale degli Incurabili, via Maria Longo, 50) – A cura di “Museo delle Arti Sanitarie). Ingresso libero previa prentazione.

Tel. 081-440647 – info@ilfarodippocrate.it

ore 12,00 – Coro delle Voci Bianche e del Corpo Giovanile di Ballo del TEATRO SAN CARLO

GALLERIA UMBERTO I

Il San Carlo aderisce alla Giornata della disconnessione promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli con una esibizione del suo Coro delle Voci Bianche e del Corpo Giovanile di Ballo che si terra’ a mezzogiorno nella Galleria Umberto I.

dalle ore 13.00: da De Nittis a Gemito – I napoletani a Parigi negli anni dell’Impressionismo

Palazzo Zevallos Stigliano – via Toledo, 185    80132 Napoli

– Ingresso a prezzo ridotto.

ore 13.30: Concerto del ciclo e’ APERTO A TUTTI QUANTI”- MUSICA A PRANZO,

in collaborazione con il Conservatorio di Musica Giuseppe Martucci di Salerno – Ingresso gratuito

ore 15.30: Incontro: Pitture di Napoli nelle scritture degli artisti: Celentano, Toma, Morelli.

Interventi Pasquale Sabbatino e Vincenzo Caputo (Univ. degli Studi di Napoli Federico II).

Ingresso libero – Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano – via Toledo, 185    

 Giornata della DisconnessioneLIBRERIA PISANTI – Corso Umberto I, 40

Spegni il tuo cellulare, guarda tutte le novita’, che potrai comprare con uno sconto del 15%, siediti, leggi qualcosa e mangia con noi le prelibatezze napoletane (calzoncini fritti, taralli ecc.) che prepareremo. Incontrerai poi l’attore Antonello Cossia, che leggera’ alcuni brani scelti per l’occasione e, inoltre, qualche autore che ci verra’ a trovare.

dalle ore 13.00 – Pausa pranzo al Sirena

Lettura collettiva in riva al mare

Bagno Sirena Via Posillipo, a cura dell’associazione culturale Tempolibero

Partecipazione gratuita – info e prenotazioni: info@associazionetempolibero.it

ore 15.30 – Festa di Primavera

Concerto della Scalzabanda & Orchestra Multietnica di Arezzo

per l’apertura del Festival MANN 2018 a cura del Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Non solo un’occasione per proporre ai turisti partenopei un raffinato e caldo viaggio di ricerca musicale, ma anche un vero e proprio cammino comune dalla Galleria Principe di Napoli al Museo Archeologico Nazionale. Il pubblico sara’ invitato, dunque, a seguire un corteo, la ”scia” della musica, lasciando da parte i dispositivi elettronici ed assecondando le emozioni legate alle melodie sentimentali e ai ritmi piu’ coinvolgenti. Una rassegna come ‘Festival MANN. Muse al Museo‘, nata per aprire l’Archeologico a nuovi pubblici e soprattutto ai giovani, ha piu’ che mai bisogno di comunicazione, oggi affidata in gran parte ai canali digitali. Ma, in ogni caso, questa esperienza di disconnessione,associata all’ascolto, al ballo, al divertimento, per una volta senza mediazioni tecnologiche, potra’ essere il miglior viatico per avvicinarsi alla Cultura e all’Arte.

ore 15.30 Festa di Primavera

Arte e Accoglienza Galleria Principe di Napoli

L’Associazione antirazzista e interetnica 3 Febbraio, in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, nell’ambito del progetto Arte e Accoglienza, aderisce alla Giornata della disconnessione e partecipa alla Festa di Primavera con uno stand espositivo. Offrendo a tutti i turisti ed ai napoletani che interverranno informazioni turistiche sulla galleria Principe di Napoli e sul Palazzo degli Studi, oggi sede del Museo Archeologico.

ore 15.30 Passeggiata reale

Il Palazzo reale, la basilica di San Francesco di Paola e la celebre Piazza del Plebiscito per secoli sono stati fulcro e centro di rappresentanza per Napoli, al punto da assurgere a simboli della citta’. Una passeggiata attraverso secoli di storia e di arte per conoscere i luoghi piu’ significativi dei sovrani e delle dinastie che hanno governato Napoli.

Appuntamento e’ alle 15.00 presso il bar Gambrinus, per poi proseguire nella visita guidata al Palazzo Reale, che avra’ una durata di 1,30 circa.

La visita e’ gratuita con il solo costo del biglietto di ingresso al sito.

dalle 16.00 alle 19.00 – La biblioteca raccontata da Insolitaguida in via Monteoliveto 13

Pomeriggio di incontro rivolto a tutti, adulti e bambini, sul tema dei libri, per un ”doppio” scambio: lo scambio materiale di libri e lo scambio di racconti.

A) Inaugurazione del progetto permanente di bookcrossing nella sede di Insolitaguida in piazza Monteoliveto 13: tutti i bambini sono invitati a portare uno dei propri libri per scambiarlo con quello di un altro partecipante, chi vorra’ potra’ lasciare qualche volume nello spazio adibito per l’occasione che restera’, anche dopo la manifestazione, un punto permanente per lo scambio dei libri.

B) Le ‘insoliteguide’ diventano libri: ciascuna di loro raccontera’ la storia di un personaggio, di un luogo oppure di un cibo legato alla tradizione napoletana, coinvolgendo il pubblico con indovinelli e confrontando le storie raccontate con quelle conosciute dai partecipanti.

dalle 16.30 Instituto Cervantes di Napoli – Biblioteca Rafael Alberti – via Nazario Sauro, 23

Leggere giova gravemente alla salute – COLLEGATI ALLA SALUTE

La biblioteca Rafael Alberti dell’Instituto Cervantes di Napoli partecipa all’iniziativa e propone un pomeriggio di ”lettura e salute”. Il programma di disintossicazione prevede letture in spagnolo e in italiano con una selezione di romanzi, poesie e testi che evocano il rapporto con la natura, le arti, la musica. Il pubblico, ispirato da queste letture, potra’ scrivere pensieri e parole ”alla vecchia maniera” utilizzando una macchina da scrivere antica. A conclusione del pomeriggio e’ prevista una sessione dedicata alla salute di tutta la famiglia e in particolare delle donne con consigli sull’alimentazione, il benessere psico-fisico personale e sociale.

ore 16.30 – FOCUSING – il-di-piu’-delle-parole

Sala della Biblioteca Medica nella Real casa Santa dell’Annunziata – via Annunziata, 34

Esperienze in gruppo, individuali e in coppia per: liberare uno spazio per nuove opportunita’, scoprire quanto il corpo sa connettersi, piu’ di quello che gia’ sai e ricordi, scoprire la ricchezza dele tue parole…

dalle 16.30 alle 18.30 – Spazio Comunale Piazza Forcella

Focus sui ”Laboratori musicali Annalisa Durante”con operatori Unicef.
Incontro con il rapper Lucariello che dialoghera’ con i bambini e i ragazzi che frequentano i laboratori musicali di Forcella organizzati dal Comune e dall’associazione Annalisa Durante.

ore 16.30 Lezione gratuita di Yoga

Museo Duca di Martina in Villa Floridiana – Sezione Orientale

A cura della Scuola di Yoga Integrale, nell’ambito del progettoLo Yoga per i Musei iMusei per lo Yoga

Ore 19,00 Meditazione gratuita per la Primavera e la Terra

Scuola di Yoga Integrale – via Scarlatti 209/g (citofono 2313/a)

Ore 17.00 Flash mob di letture per bambini in Galleria Umberto I

A cura dell’Associazione Kolibri’

ore 17.00 Spegni tutto e accendi i libri

Laboratorio di s-composizione poetica per bambini dai 6 ai 10 anni presso la Cooperativa Sociale Xenia, via Pablo Picasso, 30. Il laboratorio si rivolge ai bambini, in un’eta’ in cui e’ gia’ possibile sviluppare dipendenza dagli strumenti tecnologici. L’obiettivo e’ stimolare la creativita’, la manualita’ e la socialita’, sottolineando il piacere di incontrare gli altri, di creare e di fare con le proprie mani.
Il laboratorio e’ offerto a titolo gratuito.

ore 17.00 Presentazione spettacolo alla libreria Raffaello di via Kerbaker

Incontro del club dei lettori, aperto a tutti, ideato e condotto da Vincenza Alfano, con Paolo Restuccia, autore del romanzo Io sono Kurt e regista del noto programma satirico radiofonico ‘Il ruggito del coniglio’.

Spettacolo di poesia e musica

Dal viaggio al naufragio e…ritorno Salone del Circolo Posillipo – via Posillipo 5

Spettacolo di poesia e di musica con gli attori di teatro Peppe Celentano e Gabriella Cerino che leggeranno alcune poesie, da Omero a Dante, da Kavafis a Eduardo De Filippo. I musicisti dell’Associazione Mozart, maestri Luigi Di Miele (pianoforte) e Bernardo Tramontano (flauto) eseguiranno brani classici, da Brahms a Beethoven. Inoltre il cantautore Lino Blandizzi (chitarra e voce) eseguira’ alla alcuni brani di musica leggera intonati al tema del viaggio. Coordinamento e regia dello spettacolo del giornalista e scrittore Piero Antonio Toma. Com’e’ noto, il viaggio, in tutte le sue svariate componenti, e’ il tema che piu’ ha accompagnato l’evolversi dell’uomo e della societa’ attraverso i secoli e ne e’ stato ampiamente ripagato dalla poesia e dalla musica.
Ingresso gratuito fino a esaurimento posti. – Per informazioni:info@pieroantoniotoma.it.

 Giornata della Disconnessioneore 18.00 Visita alla mostra MAESTRE, di Silvana Leonardi

Reading di poesia: “Omaggio alle MAESTRE”

Associazione MA (Movimento Aperto) Via Duomo, 290/c, Napoli.
intervengono i poeti :Eugenio Lucrezi, Marisa Papa Ruggiero ,Enza Silvestrini, Marco DeGemmis, Emmanuel Di Tommaso, Viola Amarelli, Carlo Bugli, Paola Nasti, Giovanna Marmo, Enzo Rega Antonio Perrone
Partecipazione gratuita – a cura dell’associazione culturale Tempolibero.

ore 18.00 L.A.E.S. – Napoli Sotterranea

Visita guidata alla Napoli Sotterranea con una “particolare esperienza onirica” ispirata alla disconnessione materiale e spirituale che avviene tramite un esperimento sensoriale nelle cavita’ sotterranee.
Incontro all’esterno del bar Gambrinus in piazza Trieste e Trento, alle ore 18,00.
Costo € 10,00. – a cura dell’associazione L.A.E.S. – Napoli Sotterranea.

dalle ore 19,00 alle 21,00 Progetto InSource.
Curato ed ospitato dalla Associazione Arti Terapeutiche, via Salvator Rosa, 281.
Condotto dalla dottoressa Lucia Mulino, e’ di un percorso di arte terapeutica di ricerca e  scoperta rivolto ad un pubblico adulto a cui  non sono richieste competenze di tipo artistico. L’obiettivo e’ il distacco da tutto cio’ che ci lega virtualmente al mondo esterno. L’ incontro e’ gratuito ed e’ gradita la prenotazione.

ore 20.15 Concerto gratuito al Teatro Mediterraneo
per i 25 anni della Nuova Orchestra Scarlatti, con introduzione dell’attrice Chiara Baffi.
Chiara Baffi, madrina della “Giornata della disconnessione”, leggera’ brani dal libro di Giuseppe Montesano “Come diventare vivi. Un vademecum per lettori selvaggi.”
L’ingresso e’ gratuito fino a esaurimento posti.

ore 20.30 MAURIZIO DE GIOVANNI INCONTRA PONTICELLI
Lo scrittore Maurizio De Giovanni sara’ presente mercoledi’ 21 marzo 2018, alle ore 20.30, al Centro di Documentazione di Ponticelli di via Purgatorio 9 per un incontro sulla sua opera letteraria con il territorio di Napoli est.
La serata e’ organizzato da Arci Movie. Ingresso libero – Info: info@arcimovie.it – 0815967493

Laboratori PAN KIDS al Pan | Palazzo delle Arti Napoli
promossi dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo
A PASSO DI YOGA 15,30-17,00
LABORATORIO DI RIUSO CREATIVO 15,30-17,00
PASTE e PASTELLI 17,00-18,30
TINKERING LAB 17,00 – 18,30

io DALI’

Un grande viaggio nella mente di uno dei piu’ geniali artisti del XX secolo
Per la Giornata della Disconnessione ingresso speciale alla mostra a 5 euro
Orari: 9.30-19.30
Info www.mostradalinapoli.it

 


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .