Scoperta un’auto-caricatura di Michelangelo

E’ caccia aperta ai messaggi segreti nascosti nelle opere del genio

MichelangeloLa figura di un uomo che, piegato tiene le braccia avanti nell’atto forse di disegnare, è talmente evidente che sorprende che nessuno l’abbia già notato. Michelangelo lo ha inserito nel grembo di Vittoria Colonna, in quel disegno datato 1525 conservato al British Museum dove confuso – ma nemmeno poi tanto – tra le pieghe dell’abito, emerge la figura che il professor Deivis de Campos dell’Università federale di Scienze della salute di Porto Alegre, ha identificato come un autoritratto caricaturale del genio fiorentino. Lo studio è pubblicato sulla rivista Clinical Anatomy.

La tesi del professore

Secondo il professore questa auto-caricatura di Michelangelo potrà servire come strumento per analizzare le probabili dimensioni corporee dell’artista e anche il suo stato di salute in quel momento. La caricatura potrebbe essere anche una sorta di firma, secondo l’autore, visto che all’epoca di Michelangelo, c’erano molte restrizioni per gli artisti e il loro lavoro, forse il principale era che non potessero firmare le loro opere.

I disegni e le opere di Michelangelo sarebbero disseminate di simboli e messaggi nascosti, negli anni – ad esempio – molto è stato detto a proposito della simbologia nascosta nella volta della Sistina, come l’orami famoso “cervello” individuato per primo dal neurologo americano Frank Lynn Meshberger nell’immagine di Dio dipinta sulla volta. Un cacciatore di questi messaggi criptati è sicuramente Deivis de Campos che proprio un anno fa, aveva individuato nelle Cappelle Medicee a Firenze, dei simboli pagani che alludono all’apparato riproduttivo femminile.

Tornando all’ultima scoperta, c’è da dire che il l’autoritratto ricorda molto quello schizzo col quale Michelangelo, nel 1509, accompagnò un sonetto dedicato all’amico Giovanni da Pistoia e nel quale si ritraeva mentre dipingeva la Sistina nella posa faticosa e innaturale eretta col capo piegato all’indietro.

Suggestivo è il fatto che Michelangelo abbia voluto ritrarsi nel grembo di Vittoria Colonna, la poetessa e intellettuale con la quale ebbe un rapporto intensissimo. Se fosse amore sono stati molti a chiederselo (Michelangelo era omosessuale) ma è certo che tra i due vi fosse una vera comunanza nello spirito.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .