Una giornata per le donne Tutta su Rai Storia

Una lunga galleria di storie e personaggi

donne Artiste e scienziate, attive in politica o nel sociale, famose e non famose. Sono le donne loro le protagoniste della programmazione per la Giornata Internazionale della Donna che Rai Cultura propone per tutto l’8 marzo su Rai Storia. Si comincia alle 8.30 con Il giorno e la Storia che ricorda l’8 marzo 1972 quando ventimila donne per la prima volta manifestano a Roma a Piazza Campo de’ Fiori e chiedono di gestire liberamente le proprie scelte. La mattinata prosegue con uno sguardo alle donne nell’età fascista e durante la guerra e, alle 10.30, con il film intervista “ Marisa della Magliana ” che racconta la vita di Marisa Canavesi, una ragazza-madre del popolare quartiere della Magliana, a sud di Roma.

Alle 12.00, il ritratto di Nilde Iotti – la prima donna a essere Presidente della Camera dei deputati dal 1979 al 1982 – a “ Italiani ”, seguito da quello di Brigitte Bardot, emblema dell’emancipazione femminile. Alle 14.20 “ Passato e Presente ” è dedicato, invece, al contributo delle donne alla Carta Costituzionale, mentre alle 15.00 il doc “ A regola d’arte ” si sofferma sulla figura di Palma Bucarelli, prima donna direttrice di museo in Italia.

Rita Levi Montalcini

Tra gli altri appuntamenti, alle 18.00 “ I grandi discorsi della Storia ” sulle parole al femminile e alle 19.00 ancora “ Italiani ” su Rita Levi Montalcini. Alle 20.30 torna “ Passato e Presente ” che si sofferma sulla figura di Carla Lonzi e sul suo impegno per i movimenti femministi.

In prima serata, doppio appuntamento con “ a.C.d.C ” e il professor Alessandro Barbero per un viaggio nel tempo alla scoperta di Anna Bolena e poi degli anni bui dell’Inquisizione e della caccia alle “streghe”.

La giornata di Rai Storia dedicata alle donne si chiude alle 23.00 con “ Grandi Donne ” dedicato a Eleanor Roosevelt e con l’ultimo appuntamento con “ Passato e Presente ” su Tina Anselmi e la sua vita per la democrazia.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .