Il Posto Giusto Torna al lavoro

Ospite della puntata Umberto Pizzi

Il Posto GiustoCon i suoi scatti ha raccontato 50 anni di storia d’Italia e i cambiamenti del costume nel nostro Paese. Di questo, del suo mestiere e degli anni straordinari della Dolce Vita, parlerà Umberto Pizzi, ospite di Federico Ruffo nella tredicesima puntata de Il Posto Giusto , in onda domenica 25 febbraio alle 13.00 su Rai3. Il programma prodotto da Rai3, in collaborazione con Anpal e Ministero del Lavoro, proseguirà il suo viaggio nel mondo del lavoro, tra possibilità, occasioni e nuove prospettive; questa settimana le telecamere arriveranno a Conegliano, la capitale di uno dei vini più amati del mondo: il prosecco.

Per lo spazio riservato all’innovazione a Il Posto Giusto si spiegherà che cos’è il microcredito e come una persona che ha un’idea, ma non può offrire garanzie, possa avere comunque gli strumenti per poterla realizzare.

I mestieri

Per il momento dedicato ai mestieri, si racconterà la storia di una giovane ingegnera biomedica che, dopo un’esperienza all’estero, è tornata a lavorare nel nostro Paese, mentre il servizio dedicato alla scuola/lavoro racconterà un ITS marchigiano dove i ragazzi studiano per entrare in un settore florido come quello delle calzature.

Anche questa settimana si chiederà a due bambini ospiti in studio quale mestiere sognano di fare da grandi. Con il formatore Fabrizio Dafano e con l’orientatore Stefano Raia, Il Posto Giusto analizzerà un vero colloquio di lavoro e si daranno consigli utili su come affrontarlo. Con l’esperto di Politiche del lavoro Romano Benini si affronterà il tema della mobilità del lavoro all’interno dell’Unione Europea. E per finire, Fabrizio e Claudio Colica, in arte “Le Coliche”, interpreteranno in chiave ironica un colloquio per entrare in un ufficio marketing.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .