Sconnessi Stravizzi ne parla in esclusiva con Fabrizio Bentivoglio e Ricky Memphis

Nel film di Christian Marazziti rispettivamente scrittore e fratello della moglie

Sconnessi Sconnessi , di Christian Marazziti, che lo ha scritto e diretto, è una commedia sulla paura più diffusa nei nostri tempi, quella di restare senza connessione. Il film è uscito nei cinema ieri 22 febbraio, giorno in cui il regista e cast si è recato al Ministero della Salute per lanciare la proposta d’istituire la prima giornata mondiale della S-Connessione.

La trama del film

La storia di Sconnessi  vede lo scrittore e nemico di Internet, Ettore (Fabrizio Bentivoglio), raggiungere con la famiglia il suo chalet in montagna, in occasione del suo compleanno. Con lui i due figli, Claudio (Eugenio Franceschini) giocatore di poker on line e Giulio (Lorenzo Zurzolo), la seconda moglie più giovane e un po’ coatta Margherita (Carolina Crescentini) incinta al settimo mese con i suo fratelli (Ricky Memphis e Stefano Fresi).

Fabrizio Bentivoglio  «Il vero intento di Ettore è quello di riconquistare un rapporto più reale  – ci racconta –  e  umano con le persone che ama.  É un paladino dell’analogico, sembra armato da nobili propositi ma la storia rivelerà risvolti insoliti

Nel film resteranno senza connessione e andranno tutti nel panico

Ricky Menphis  «Non sono affatto social o sociopatico – racconta– amo stare da solo. Non sono neanche uno che per i figli usa le chat, o si mette ad organizzare, posta foto. Decisamente sono asociale e non sarei andato nel panico. E’ triste lo so

Fabrizio Bentivoglio «Io sono più che analogico. Sono capace di uscire senza telefono, senza preoccupazione. Non ho dipendenza. Scrivo ancora su carta e penna. Credo che scambiare messaggi virtuali, tolga il sapore della vicinanza, di guardarsi negli occhi.» 

Ricky Menphis «Ho accettato non solo per una questione sociologica ma anche perché mi incuriosiva l’idea di rimanere chiuso, bloccato in un posto, per la neve. Tutto quello che si crea nella testa di una persona… ! »  


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .