Patti Smith Dream of Life

Nel racconto di Steven Sebring

Patti Smith

Una personalità complessa, dolce e dura insieme. E’ quella che Steven Sebring racconta nel documentario Patti Smith Dream of Life , in onda questa sera alle 23.20 su Rai5 per Ghiaccio Bollente. Il film è il ritratto di una figura femminile unica e fuori dal coro: libera, forte, indipendente, iconoclasta, poetessa, musa, musicista e icona rock, nonché madre e vedova.

Il documentario inizia con la voce di Patti Smith che racconta la propria vita sotto forma di un ruvido elenco di fortune e sfortune. Attraverso filmati sul palco e ritratti privati, viene ripercorsa l’esistenza di questa musa dell’America intellettuale anni Settanta, svelando la storia di una grande artista del Novecento.

Per chi è profano

Anche chi non ha mai sentito neppure una nota di Patti Smith e non conosce la sua voce assertiva, entra fin dalla prima scena in un mondo artistico unico, quello di una poetessa maudit, musicista e madre attentissima, travolta dai lutti e costante nella ricerca. Chi ha visto invece i suoi concerti e chi l’ha seguita, per la prima volta ha la visione completa di un’artista per cui la musica non è che uno dei tanti piani di espressione.

Colonna sonora del film è la voce della Smith, che parla e canta, legge, elenca. Il regista Steven Sebring, fotografo di moda e regista di videoclip, ha incontrato Patti Smith nel 1994. Da allora l’ha seguita e ha speso tutte le sue energie e le sue finanze per realizzare questo documentario.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .