Oroscopo Tutte le previsioni sbagliate dell’anno andato

Il Cicap torna a stanare astrologi e indovini

Oroscopo Siete nel novero di quei segni zodiacali dell’ oroscopo per i quali il 2018 non ha in serbo nulla di buono? Saturno contro, Giove quadrato, Urano dissonante vi provocano un fastidioso senso d’inquietudine? Non ci pensate, tirate un lungo respiro e pensate che tra 12 mesi, di questi tempi, qualcuno provvederà, carte alla mano, a smentire tutto. Non qualcuno qualunque, ma il Cicap ( www.cicap.org ), il comitato per le affermazioni sul paranormale che, come ormai fa da oltre due decenni, a fine anno corre a verificare se le previsioni astrologiche e le “ profezie ” avanzate a inizio anno da astrologi e maghi, si sono avverate.

Tanto per intenderci il Cicap è l’associazione educativa fondata ormai nel 1989 da Piero Angela e da altre personalità del mondo della scienza e della cultura del calibro di Margherita Hack, Umberto Eco, Rita Levi Montalcini, Umberto Veronesiper favorire la diffusione di una mentalità scientifica e contrastare pseudoscienza e superstizione“.

Neanche a dirlo, le previsioni dell’ oroscopo quasi mai si avverano e diciamo quasi perchè, è noto, anche un orologio guasto due volte al giorno segna l’ora esatta o, come dice Stefano Bagnasco, fisico dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e coordinatore del Gruppo di Studio sull’Astrologia del CICAP, «i casi di profezie avverate non significano necessariamente che si posseggano doti paranormali, ma piuttosto che a forza di tirare a indovinare qualcosa si azzecca. Soprattutto se la previsione è sufficientemente oscura e aperta alle interpretazioni».

Nostradamus

Oscure, proprio come le profezie di Nostradamus, le cui quartine qualcuno aveva ritenuto buone anche per il 2017, vedi un terremoto catastrofico negli Stati Uniti occidentali, il disastroso risveglio del Vesuvio, o l’incombere della Terza Guerra Mondiale «che gli estimatori di Nostradamus legano indissolubilmente alla Quartina 40, che avrebbe previsto senza ombra di dubbio l’elezione di Trump. Recita infatti la Quartina nella sua traduzione inglese: “The false trumpet concealing madness will cause Byzantium to change its laws“, dove, ovviamente, il “trumpet” sarebbe Trump e Bisanzio viene letta come Grecia e interpretata come paese centrale delle rotte di emigrazione».

Trump e Kim Jong-un

Trump resta centrale in molte delle previsioni raccolte dal Cicap, e questo non sorprende, come non sorprende che il presidente USA sia associato allo scoppio di una Terza Guerra Mondiale. E visto che nel 2017 la cosa non s’è verificata, qualcuno comincia già ad avanzare ipotesi per il 2018. L’esempio citato dal Cicap è quello di Craig Hamilton-Parker «celebre veggente inglese che avrebbe predetto tanto la Brexit quanto l’elezione di Trump stesso (ma in realtà quest’ultima no), secondo il quale il dittatore nordcoreano Kim Jong-un verrà rovesciato da una sommossa interna e il suo cadavere non verrà mai ritrovato, facendo sospettare molti che si sia rifugiato in Cina».

Con l’emozione ancora viva delle stragi terroristiche del 2016, l’anno scorso leggemmo di astrologi che ne prevedevano di nuove (facile previsione) e anche in Italia, come – afferma il Cicap «Gennaro D’Auria, che profetizzava un eccidio in metropolitana, a Roma o Napoli, o ancora di Claudia Pinna, che si aspettava anche lei degli ostaggi in metropolitana, un attentato ISIS a Roma e “Caos e disordini al mercato del mercoledì di Chivasso“, oltre a un terribile attentato a Trump, che avrebbe provocato morti e feriti».

La Juve che vinceva la Champions League

Elezioni anticipate le aveva previste il divino Otelma, assieme alla vittoria della Champions League da parte della Juve. E sappiamo com’è finita, tuttavia il celebre “mago” aveva correttamente predetto il ritiro di Totti dal calcio, argomento che era sul tavolo ormai da tempo. Ovviamente anche per il 2017, erano state predette varie fini del mondo, il Cicap segnala: «dopo avere clamorosamente bucato la propria stessa previsione dell’impatto fra la Terra e il solito pianeta X dato come certo al 23 settembre, David Mead ha ripiegato poi su un’apocalisse in differita che doveva iniziare il 15 ottobre e proseguire per ben 7 anni. Mentre secondo Terral Croft il 19 novembre si sarebbero dovute susseguire una lunga serie di catastrofi, fra terremoti, vulcani e faglie sotterranee». E stiamo ancora qui a parlare di oroscopo e di previsioni …


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .