Quentin Tarantino fa sul serio con Star Trek e scriverà la sceneggiatura a 4 mani

Per la prima volta scriverà insieme ad un’altra persona, Mark L. Smith, lo sceneggiatore di Revenant

Quentin TarantinoSembrava una cosa troppo assurda, troppo fantasiosa, troppo bella se vogliamo. Eppure il progetto che vede Quentin Tarantino a scrivere e dirigere (?) un capitolo della saga di Star Trek prende sempre più forza e concretezza. Mentre il regista mascellone autore di capolavori come Pulp Fiction, Kill Bill e Le iene, prepara tutto per l’inizio delle riprese del suo nono e penultimo film incentrato su The Family, la setta assassina di Charles Manson che fu colpevole di diversi delitti negli anni 70, le voci sul suo coinvolgimento riguardo al prossimo Star Trek continuano a rincorrersi.

Scene molto pulp

Cosa ci sarà di vero e cosa no, lo scopriremo solo con il tempo. Per ora abbiamo sentito che: probabilmente sarà R Rated, ovvero vietato ai minori di 18 anni, a causa di l’inguaggio scabroso e scene molto pulp, tagliando sensibilmente il range di pubblico e quindi di incassi (il che è un male male male per i produttori, che con queste saghe blockbuster non possono sbagliare un centesimo e se ci fate caso sono sempre per tutti, partendo dai più piccoli e le famiglie).

La notizia di oggi è la conferma che sarà Mark L. Smith, lo sceneggiatore di Revenant ad affiancare Tarantino. Se confermata in toto, sarebbe la prima volta che un grande sceneggiatore come Q si accompagnerebbe ad un collega. Già un materiale non originale e già visto e fatto e rifatto (come Star Trek), sarebbe stata una prima volta per Tarantino. Il curriculum di Smith parla di temi molto dark e forti come Vacancy e il suo sequel, The Hole di Joe Dante e il remake americano di Martyrs. Roba molto lontana dallo Star Trek che tutti conosciamo insomma.

Che idea ci sarà dietro al prossimo Star Trek? E lo faranno davvero a queste condizioni? Ma soprattutto, se dovessere “censurare” o tarpare la creatività estrema e forte di Smith e Tarantino, ne varrebbe la pena?


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .