Giorgio La Pira Politica e utopia a Passato e Presente

La figura di un politico un po’ atipico

Quarant’anni fa, scompariva Giorgio La Pira , un’originale quanto importante figura del panorama politico italiano del dopoguerra. Un personaggio che Paolo Mieli racconta con il professor Agostino Giovagnoli a Passato e Presente , il programma di Rai Cultura in onda oggi alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia.

Un degno primo piano

In primo piano, lo sguardo  geopolitico di Giorgio La Pira in  alcuni dei decenni più drammatici della Guerra Fredda e il suo tentativo, per certi verso utopistico,  di contribuire a superare conflittualità  storiche attraverso vie pacifiche .

Giorgio La Pira è stato un politico un po’ atipico rispetto alla diplomazia tradizionale però direi che è stato atipico nel senso di profetico ”, afferma il Cardinale Pietro Parolin, intervistato da Passato e presente.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .