A Rai Storia L’ambasciatore cinese Li Ruiyu

Il Faccia a faccia di Gianni Riotta

Rai Storia A partire dal XIX Congresso del Partito Comunista Cinese, che ha avuto una risonanza mondiale, Gianni Riotta, a Rai Storia , e l’ambasciatore Li Ruiyu, rappresentante in Italia della Repubblica Popolare Cinese, ripercorrono la storia di un Paese che è stato protagonista, negli ultimi decenni, di un importantissimo sviluppo economico e sociale.

Su Rai Storia – questa sera alle 23.30 – da Gianni Riotta incontra… si parla di economia mondiale e “ sogno cinese ”, ricordando gli obiettivi del presidente Xi Jinping, che ha avviato una nuova visione della diplomazia e fornito un pensiero per promuovere uno sviluppo economico in grado di garantire e migliorare la vita della popolazione cinese.

Il socialismo cinese

Sul pensiero di Mao Zedong e sulla teoria di Deng Xiaoping si costruisce oggi il socialismo cinese della nuova era, senza tralasciare i rapporti con gli altri Paesi industrializzati del mondo, primo tra tutti l’Italia. Le relazioni tra Italia e Cina godono, infatti, di una lunghissima storia e di un’antica cooperazione economico-commerciale, fin dai tempi di Marco Polo e Matteo Ricci.

Gianni Riotta insieme all’ambasciatore Li Ruyiu guida i telespettatori di Rai Storia in questo lungo viaggio, che inizia alla fine del 1200 e arriva fino ad oggi, alla nuova Via della Seta, ovvero alla nuova cooperazione commerciale tra i Paesi dell’Eurasia definita “ Belt and Road ”.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .