Julia Roberts

Provo gioia e soddisfazione esattamente come una volta

Julia RobertsHa la stessa magia di sempre intorno a sé Julia Roberts , 50 anni appena compiuti, (28 Ottobre)dopo 27 anni di carriera mantiene un sorriso che apre il cuore e toglie ogni pensiero negativo a chiunque sia indirizzato, mentre ci parla di Wonder il film di Stephen Chbosky ( nelle sale dal 21 Dicembre) in cui è protagonista al fianco di Owen Wilson e del giovanissimo Jacob Tremblay.

Basato sul bestseller omonimo di Raquel Jaramillo Palacio, Wonder racconta la storia di August Pullman, un ragazzino di 10 anni affetto da una deformazione cranio-facciale, che dopo essere cresciuto in famiglia affronta per la prima volta il mondo della scuola.

Julia Roberts «Sono una grande fan del libro. – afferma con entusiasmo – L’avevo comprato per i miei figli (i gemelli Phinnaeus e Hazel (12 anni) ed Henry (10 anni) ma non so perché me ne ero dimenticata. Poi un giorno, andando via per un breve viaggio, ho deciso di portarlo con me. L’ho letto in due giorni e mi ha sconvolto. Ho proposto la lettura anche ai miei figli che l’hanno subito amato. »

Che cosa l’ha colpita della storia?

Julia Roberts «Parla di compassione, solidarietà e comprensione, sentimenti che oggi non siamo più capaci di esprimere. L’ho trovato commovente. È un messaggio universale. Nella società attuale abbiamo un tipo di bullismo, particolare, insidioso, anonimo e tecnologico, che è molto pericoloso per i ragazzi, dobbiamo lavorarci molto e credo che questa storia dimostri bene come chi navighi in direzioni sbagliate possa fare una scelta differente

Com’è la mamma di Wonder?

Julia Roberts «È una mamma che ha messo da parte i suoi obiettivi per prendersi cura del figlio, con questa faccia particolare e della sua bella famiglia. Per lei è davvero una sofferenza, lasciare andare per la prima volta il figlio a scuola, e ritrovarsi da sola. Vorrebbe tenerlo a casa, al sicuro e invece riesce a mettere da parte i suoi sentimenti egoistici per fare la scelta migliore per lui

Un film che ha un messaggio?

Julia Roberts «Il nostro scopo era far capire alle persone che tutto è possibile, che possiamo essere tutti migliori, gentili, e più disponibili. Chi ha visto il film esce dalla sala sentendosi più umano di quanto non sia successo ormai da molto tempo, e questa è per noi una grande soddisfazione

È la sua prima volta con Owen Wilson

Julia Roberts «Non penso che potrei mai più lavorare con lui, è molto difficile portare a termine la giornata di riprese. Scherzo! È così divertente, affascinante e bravissimo. Ha messo in piedi un ruolo con sfumature che non esistevano nel libro

Come fa ad essere ancora così entusiasta del suo lavoro?

Julia Roberts «Provo gioia e soddisfazione esattamente come una volta. Non lavoro più tanto come dai 20 ai 30 anni, quando avevo l’affitto da pagare, ma ero lo stesso così schizzinosa! Continuo ad essere molto pignola, ma ho perfezionato la mia caparbia ad un livello di forma operistica (ride). È incredibile che io continui a trovare ancora storie che mi piacciono


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .