La classifica settimanale dei libri più venduti 17 / 23 dicembre

Pochi spostamenti in settimana, gli autori italiani ancora tra i più venduti …e regalati

classifica 10 in classifica – Jeff Kinney Diario di una schiappa. Avanti tutta! (Il Castoro, 23€, 217 pagine)

Kinney, inserito da Time Magazine tra le 100 personalità più influenti al mondo, è l’autore per ragazzi che dal 2007 ha venduto più di tre milioni e mezzo di copie (pubblicato in 63 paesi e tradotto in 53 lingue, latino compreso), con le vicende di Greg che nel suo diario racconta la sua vita quotidiana, tra scuola, amici, famiglia, tra avventure  e disavventure varie.

9 in classifica – Autori Vari Un anno in giallo (Sellerio, 16€, 484 pagine)

È un libro corale, fatto di 12 racconti per ogni mese, in cui ciascun ogni autore ha scelto di ambientare il proprio giallo. Agnello Hornby, Aykol, Camilleri, Costa, Giménez-Bartlett, Malvaldi, Manzini, Piazzese, Recami, Robecchi, Savatteri, Stassi, con i loro tanti personaggi, da Montalbano a Lamanna e La Marca, da Vince Corso al vicequestore Schiavone, e debuttano anche due nuovi personaggi, l’avvocato Cornelia Zac (Simonetta Agnello Hornby) e Angela Mazzola, poliziotta della Mobile di Palermo (Gian Mauro Costa).

8 in classifica – Andrea Camilleri Un mese con Montalbano (Sellerio, 15€, 502 pagine)

Sono in tutto trenta delitti da risolvere, per amore, interesse, per ambizioni o per mafia e malaffare, nella Sicilia del commissario più amato dai lettori. Un personaggio rigoroso, spesso brusco e irascibile, ma sempre ricco di umanità e di intuito nei casi che affronta. Logica e serietà sono le armi con cui affronta una criminalità feroce e spietata, non senza il suo classico pizzico di ironia.

7 in classifica – Alessandro D’Avenia Ogni storia è una storia d’amore (Mondadori, 20€, 324 pagine)

D’Avenia è uno degli autori del momento e ad un anno dal suo recente successo L’arte di essere fragili (presente ancora tra i titoli più venduti, in cartaceo e digitale), l’autore resta saldamente in classifica con questo nuovo lavoro che parte da una domanda: l’amore salva? A questo interrogativo tenta di dare risposta attraverso 36 storie di donne e dei loro amori, compagne di vita di grandi artisti o artiste loro stesse, con la loro umanità e straordinarietà, in una avvincente narrazione perché «Noi siamo e diventiamo le storie che sappiamo ricordare e raccontare a noi stessi».

6 in classifica – Maurizio De Giovanni Souvenir per i bastardi di Pizzofalcone (Einaudi, 19€, 328 pagine)

Entra in classifica lo scrittore napoletano con una amara vicenda familiare che si svolge negli anni Sessanta, tra Napoli e Sorrento, che comincia con un uomo ritrovato in coma in un atrio di un palazzo e senza documenti. I Bastardi di Pizzofalcone iniziano un’indagine che li porterà a scavare nel passato di una famiglia di turisti ospiti nella penisola sorrentina.

5 in classifica – Gianfranco Carofiglio Le tre del mattino (Einaudi, 16.50€, 176 pagine)

Un padre ed un figlio percorrono la loro storia e il loro viaggio è l’occasione per sviluppare un percorso ricco di commoventi scoperte. Siamo nei primi anni Ottanta, Antonio è un liceale introverso e suo padre è un importante matematico, i loro rapporti non sono mai stati facili ma qualcosa li unisce: il figlio che soffre di crisi epilettiche dovrà fare un esame particolare consigliato dal medico francese che lo ha in cura, e quindi i due partono per Marsiglia. Il test del ragazzo consiste nel restare sveglio per 48 ore, ma la vera prova inaspettata è l’incontro tra i due, un viaggio allegro e struggente sullo sfondo di una magica città.

4 in classifica – Dan Brown Origin (Mondadori, 25.00€, 564 pagine)

Il protagonista Robert Langdon, professore di simbologia e iconologia religiosa, viene invitato all’evento nell’avveniristico museo Guggenheim di Bilbao dove assisterà alla rivelazione che rimetterà in dubbio dogmi e principi ormai dati come acquisiti. Il futurologo quarantenne miliardario, Edmond Kirsch, suo ex allievo ed amico, e l’affascinante direttrice del museo, Ambra Vidal, saranno due personaggi chiave nel nuovo giallo thriller dell’autore della serie di best seller nati da Il Codice Da Vinci.

3 in classifica – Isabel Allende Oltre l’inverno (Feltrinelli, 18,50€, 304 pagine)

Sono tre i destini che l’autrice intreccia in questo romanzo coinvolgente che vira parecchio su temi di attualità, tra identità americana e speranze, in un’atmosfera thrilling in cui i protagonisti sono un professore universitario americano, che per un banale incidente in auto entra in contatto con una straniera, arrivata negli Stati Uniti illegalmente dal Guatemala, e la vicina di casa, una donna cilena con un passato complicato.

2 in classifica – Donato Carrisi L’uomo del labirinto (Longanesi, 19€, 400 pagine)

Con i suoi tre milioni di libri venduti nel mondo è l’autore di thriller italiano più venduto all’estero e dopo il suo best seller La ragazza nella nebbia, da cui è stato tratto anche il film con cui ha debuttato alla regia, arriva questo nuovo noir attraverso cui ci conduce a caccia di mostri, quelli nella mente delle persone. La vittima è una ragazza, rapita e liberata, e il dottor Green è un profiler e Genko un investigatore privato che tenteranno di scovare l’uomo del labirinto, il suo carceriere. 

1 in classifica – Fabio Volo Quando tutto inizia (Mondadori, 19€, 180 pagine)

Ancora tra i libri che piacciono di più, questa storia di un amore che sembra che ci capisca senza sforzo, ed è subito incanto. E qui sta anche la forza di Fabio Volo, che sa colpire e attrarre col suo modo di parlare che sembra diretto proprio a noi, e infatti così accade nello sviluppo della trama. Fino a quando arriverà il momento di chiedersi se le persone che incontriamo servono a capire chi dovremo diventare e se ciò che è importante inizia quando sembra finito tutto.