Ulisse Le meraviglie e i segreti di Parigi

Il piacere della scoperta si reca nella capitale Francese

Ulisse Parigi, i suoi segreti e le sue meraviglie con i Ponti e la Senna dichiarati patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. A Ulisse Il piacere della scoperta in onda questa sera, alle 21.15 su Rai3, Alberto Angela percorrerà la Senna a bordo di un battello d’epoca, utilizzando il fiume come un percorso nel tempo. Esplorerà Parigi in varie tappe: dalla sommità dell’Arco di Trionfo alla Torre Eiffel, alle torri della spettacolare cattedrale di Nôtre Dame. Si andrà poi nel sottosuolo di Parigi per svelare i suoi mondi sotterranei ma anche le sue origini più antiche quando era una città romana di nome Lutetia, il villaggio sull’Ile de la Cité, dove adesso si trova Nôtre Dame, e sarà possibile osservare le tracce che i romani vi hanno lasciato, a partire dalle grandiose terme di Cluny.

Da città medievale al Louvre

Si vedrà poi come la caotica città medievale è stata trasformata nel corso del Seicento dai re della famiglia BorboneLuigi XIV e XV – amanti delle arti e della grandeur. Ulisse visiterà così il complesso del Louvre, prima residenza nobiliare e oggi il museo più frequentato del mondo.

Dalla sommità dell’Arco di Trionfo ci sarà anche l’occasione di osservare la capitale francese dall’alto, di vederne la struttura urbanistica e Alberto Angela racconterà il contributo di Napoleone alla città.

Un altro punto privilegiato di osservazione sono le torri di Nôtre Dame: a sorprendere, oltre lo sguardo dall’alto, è soprattutto la possibilità di guardare negli occhi, a pochi centimetri di distanza, le tante figure grottesche e mostruose appollaiate sul cornicione. Come sono nate, qual è il loro significato?

Immancabile l’appuntamento di Ulisse con la Tour Eiffel, raccontata da Alberto Angela in tutti i suoi dettagli, e le sorprendenti trasformazioni di Parigi alla fine dell’Ottocento: dalla nascita dei grandi magazzini alle attrazioni di Montmartre, ai caffè del Quartiere Latino. E poi i cambiamenti avvenuti nel Novecento: dal Beaubourg alla Défense. Non mancherà una serata al Moulin Rouge, poiché Parigi attira ogni anno più di 25 milioni di turisti non soltanto per le sue bellezze d’arte, ma anche perché è la ville lumière, la città delle mille luci, dell’amore e della musica.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .